POST ORDINARIO: SPECIALE “FOLLOW & FOLLOW”.

Annunci

Un saluto a tutti, Cari Lettori! Oggi, come promesso nei precedenti post inizia un nuovo evento “follow & follow” di Storyteller’s Eye Word per lo speciale 600 iscritti! La ripetizione della parola “segui” nel titolo pone l’accento sul concetto della conoscenza reciproca del mio blog con il vostro. Per ogni stellina e segui che lascerete su Storyteller’s Eye Word io ricambierò sempre molto volentieri. In questo modo verrò a conoscenza di nuovi blogger e delle loro interessanti attività. Ci sono alcuni passaggi fondamentali da seguire per aderire all’iniziativa:

  • Segui il blog di Storyteller’s Eye Word e possibilmente anche il profilo Instagram (storytellerseyeword);
  • Lascia almeno 5 stelline sugli articoli che preferisci e possibilmente 5 sul profilo Instagram;
  • Condividi questo post sul tuo blog scrivendo ” Questo é il follow & follow di Storyteller’s Eye Word. Chi partecipa sarà ricambiato.”
  • Infine se ti fa piacere lascia un commento sotto il post con suggerimenti per nuovi articoli e consigli di lettura che trovi stimolanti.

Se sei già tra i miei amici, condividi e lascia un commento. Io andrò a leggere altri tuoi articoli e lascerò stelline. Per chi mi segue già su Instagram può condividere la locandina che trovi nell’archivio iniziative nel mio profilo. Il termine “possibilmente” in merito alle attività su Instagram é riferito al fatto che non si é obbligati, soprattutto se non si ha un profilo lí. Sono convinta che nel mondo reale come in quello virtuale l’unione e l’amicizia siano risorse fondamentali. Coltiviamola insieme facendo crescere queste bellissime realtà! Durata per tutta la settimana. Con queste parole concludo, vi ricordo di lasciare una stellina, un commento e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home e confermare. E’ possibile votare un numero illimitato di volte, basterà attendere 60 minuti tra un voto e quello successivo. Un abbraccio a tutti!

Annunci

Greetings to all, Dear Readers! Today, as promised in previous posts, a new Storyteller’s Eye Word “follow & follow” event begins. The repetition of the word “follow” in the title emphasizes the concept of mutual knowledge of my blog with yours. For every starlet and follow that you will leave on Storyteller’s Eye Word I will always reciprocate very willingly. This way I will learn about new bloggers and their interesting activities. There are some key steps to follow to join the initiative:

  • Follow the Storyteller’s Eye Word blog and possibly also the Instagram profile (storytellerseyeword);
  • Leave at least 5 stars on the items you prefer and possibly 5 on your Instagram profile;
  • Share this post on your blog by writing, ” This is the follow & follow of Storyteller’s Eye Word. Those who participate will be reciprocated.”
  • Finally, if you’re happy leave a comment below the post with tips for new articles and reading tips that you find inspiring.

If you are already among my friends, share and leave a comment. I’m going to go read some more of your articles and leave stars. For those who already follow me on Instagram can share the poster that you find in the initiatives archive in my profile. The term “possibly” about activities on Instagram refers to the fact that you are not obligated, especially if you do not have a profile there. I am convinced that in the real world as in the virtual world, union and friendship are fundamental resources. Let’s cultivate it together by growing these beautiful realities! You can copy the initiative if you like the idea. Duration throughout the week. With these words I conclude, I remind you to leave a starlet, a comment and vote for Storyteller’s Eye Word on Net-Parade! Just click in the blue bar below the article or in the blue banners at home and confirm. It is possible to vote an unlimited number of times, just wait 60 minutes between votes. A hug to everyone!

Sempre Vostra, Storyteller.

Always Yours, Storyteller.

web

LIBERO PENSIERO: PENSANDO A STORYTELLER’S EYE WORD. (25 MARZO 2021)

Annunci

Un Saluto a tutti, Cari Lettori! Come avete potuto constatare dal post di ieri voglio introdurre questo speciale con una piccola riflessione riguardante il tempo finora trascorso qui con voi su WordPress. Come sapete Storyteller’s Eye Word ha una storia abbastanza lunga alle spalle, ma un aspetto che forse molti di voi non sanno é che tutto iniziò proprio qui, circa dieci anni fa. Abbandonai la piattaforma per il semplice fatto che mi sembrava qualcosa di troppo professionale per l’uso che ne facevo: all’epoca non pubblicavo così spesso come ora, si trattava di un piccolo hobby, uno spazio per coltivare saltuariamente la mia passione. È per questo che sono passata attraverso moltissime piattaforme differenti, ma poi, ciò che ritenevo un limite, divenne, nei miei ultimi anni di attività, un aspetto fondamentale. Quando circa 10 mesi fa sono tornata su WordPress ho dato valore a tutte le possibilità espressive che mi offriva. Ho iniziato giorno dopo giorno a costruire il blog da zero con un obbiettivo fondamentale: far comprendere a chiunque arrivasse qui cosa significa avere un piccolo spazio libero, un magico mondo come spesso l’ho definito, al fine di parlare di tutto ciò che ci circonda senza avere un unico schema e un’unica modalità, bensì diverse rubriche ideali per spaziare. Lo stesso argomento trattato in VIAGGI o in CRONACA e in LIBERO PENSIERO assume sfumature e significati differenti. È proprio grazie alle rubriche che posso programmare ogni settimana liberamente, ogni tema non ha un modo standard per essere trattato e vive insieme alle mie idee comunicative. Gli anni passati a stretto legame con questo blog mi hanno portato a comprendere il modo migliore di trattare ogni argomento, interessando il lettore e lanciando input significativi per iniziare un piacevole scambio di opinioni con voi. Non so come vivete voi Storyteller’s Eye Word, io lo vivo come un piccolo club di amici, un salotto virtuale per raccogliere i pensieri. In questi mesi siamo cresciuti, abbiamo costruito una piccola e importante famiglia i ci membri sono legati dalla curiosità e dalla sete di conoscenza, di quella cultura che non é solo fatta sui libri o sui banchi di scuola, ma anche nella natura, nei musei, nelle città e soprattutto nel pensiero della gente comune. Spero che Storyteller’s Eye Word sia destinata ancora a crescere, a modificarsi, a riempirsi di piacevoli novità, ma soprattutto di persone desiderose di condividere il proprio pensiero in questo spazio. Perciò non posso far altro che ringraziarvi ulteriormente per il sostegno ricevuto e sperare che questo piccolo speciale sia di vostro gradimento. Con queste parole concludo, vi ricordo di lasciare una stellina, un commento e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home e confermare. E’ possibile votare un numero illimitato di volte, basterà attendere 60 minuti tra un voto e quello successivo. Un abbraccio a tutti!

Annunci

Greetings to all, Dear Readers! As you have seen from yesterday’s post I want to introduce this special with a little reflection regarding the time spent here with you on WordPress. As you know, Storyteller’s Eye Word has a pretty long history behind you, but one thing maybe a lot of you don’t know is that it all started right here, about ten years ago. I left the platform for the simple reason that it seemed to me something too professional for the use I made of it: at the time I did not publish as often as now, it was a small hobby, a space to occasionally cultivate my passion. That’s why I went through a lot of different platforms, but then, what I thought was a limit, became, in my last years of operation, a fundamental aspect. When I returned to WordPress about 10 months ago, I valued all the expressive possibilities it offered me. I started building the blog day after day with a fundamental goal: to make anyone who came here understand what it means to have a small free space, a magical world as I often defined it, in order to talk about everything around us without having a single scheme and a single mode, but several ideal headings to space. The same topic covered in VIAGGI or CRONACA and LIBERO PENSIERO takes on different nuances and meanings. It is precisely thanks to the headings that I can program every week freely, each theme does not have a standard way to be treated and lives together with my communication ideas. The years spent closely related to this blog have led me to understand the best way to deal with each topic, affecting the reader and launching significant inputs to start a pleasant exchange of views with you. I don’t know how you Storyteller’s Eye Word live, I live it as a small club of friends, a virtual living room to gather thoughts. In these months we have grown up, we have built a small and important family the members are bound by curiosity and thirst for knowledge, that culture that is not only made on books or school desks, but also in nature, museums, cities and above all in the thought of ordinary people. I hope that Storyteller’s Eye Word is still destined to grow, to change, to fill up with pleasant news, but above all with people eager to share their thoughts in this space. That is why I can only thank you further for your support and hope that this little special is to your liking. With these words I conclude, I remind you to leave a starlet, a comment and vote for Storyteller’s Eye Word on Net-Parade! Just click in the blue bar below the article or in the blue banners at home and confirm. It is possible to vote an unlimited number of times, just wait 60 minutes between votes. A hug to everyone!

Sempre Vostra, Storyteller.

Always Yours, Storyteller.

web

POST ORDINARIO: IL PROGRAMMA DELLO SPECIALE 600 ISCRITTI. (24 marzo 2021)

Annunci

Un Saluto a tutti, Cari Lettori! Finalmente trovo il tempo necessario per iniziare questa nuova avventura con voi. Avrei dovuti, come ho scritto nelle storie, pubblicare questo articolo ieri, ma ho avuto un impegno improvviso che mi ha trattenuto. Però ora sono qui, pronta a illustrarvi il programma che si svolgerà nel corso della settimana. In generale sapete bene gli appuntamenti che seguiranno, anche perché ho scritto un articolo dedicato, di cui lascio qui il link per chi fosse interessato alla lettura. Ci saranno molte parti dedicate a LIBERO PENSIERO e uno speciale VIAGGI e DIARIO. Il primo sarà una mia personale riflessione su tutto ciò che ho vissuto con questo blog, dal principio, circa 10 mesi fa, ad oggi. Aspetto importante é che da domani parte sia qui sia su Instagram un Follow and Follow, quello classico insomma, con la possibilità di conoscerci meglio, anche qualora fossimo già iscritti. E mi raccomando, se fate già parte della family condividete il mio articolo e fate passaparola! Questa settimana, visto la situazione un pò caotica che sto vivendo, ho deciso di programmare senza date effettive, in modo da poter pubblicare quando il mio tempo é maggiore. Grazie a tutti per l’attenzione e la comprensione. Con queste parole concludo, vi ricordo di lasciare una stellina, un commento e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home e confermare. E’ possibile votare un numero illimitato di volte, basterà attendere 60 minuti tra un voto e quello successivo. Un abbraccio a tutti!

Annunci

Greetings to all, Dear Readers! I finally find the time it takes to start this new adventure with you. I should have, as I wrote in the stories, published this article yesterday, but I had a sudden commitment that held me back. But I am here now, ready to tell you about the programme that will take place later this week. In general you know well the appointments that will follow, also because I wrote a dedicated article, of which I leave here the link for those interested in reading. There will be many parts dedicated to FREE THOUGHT and a special TRAVEL AND DIARY. The first will be my personal reflection on everything I experienced with this blog, from the beginning, about 10 months ago, to today. An important aspect is that from tomorrow a Follow and Follow starts both here and on Instagram, the classic one, in short, with the possibility to get to know each other better, even if we were already enrolled. And I recommend, if you are already part of the family share my article and make word of mouth! This week, given the somewhat chaotic situation I’m experiencing, I decided to schedule without actual dates, so I could publish when my time is longer. Thank you all for your attention and understanding. With these words I conclude, I remind you to leave a starlet, a comment and vote for Storyteller’s Eye Word on Net-Parade! Just click in the blue bar below the article or in the blue banners at home and confirm. It is possible to vote an unlimited number of times, just wait 60 minutes between votes. A hug to everyone!

SPECIALE PROGRAMMA 600 ISCRITTI. (dal 23 al 27 marzo 2021)

  • LIBERO PENSIERO: PENSANDO A STORYTELLER’S EYE WORD.
  • LIBERO PENSIERO: GIORNATA DELLA MEMORIA E DELL’IMPEGNO.
  • POST ORDINARIO: SPECIALE “FOLLOW & FOLLOW”.
  • VIAGGI: LA BATTAGLIA DI METAURO.
  • DIARIO DI LIBERO PENSIERO: PARLANDO UN PO’ DI ME.
  • LIBERO PENSIERO: RIFLESSIONI CONCLUSIVE DI UN VIAGGIO.

SPECIAL PROGRAM 600 SUBSCRIBERS. (from 23 to 27 March 2021)

  • LIBERO PENSIERO: THINKING OF STORYTELLER’S EYE WORD.
  • LIBERO PENSIERO: DAY OF REMEMBRANCE AND COMMITMENT.
  • POST ORDINARIO: SPECIAL “FOLLOW & FOLLOW”.
  • VIAGGI: THE BATTLE OF THE METAURO.
  • DIARIO DI LIBERO PENSIERO: TALKING A LITTLE BIT ABOUT ME
  • LIBERO PENSIERO: FINAL REFLECTIONS OF A JOURNEY.

Sempre Vostra, Storyteller.

Always Yours, Storyteller.

web

POST ORDINARIO: DA DOMANI INIZIA LO SPECIALE 600 ISCRITTI, LE NOVITÀ. (22 marzo 2021)

Annunci

Un Saluto a tutti, Cari Lettori! Con questo post vi comunico come si svolgerà la programmazione di questa settimana. Domani avrete anche il programma ufficiale, oggi vi do una prima spiegazione del tutto. Ho deciso che gli articoli principali saranno di LIBERO PENSIERO. Parlerò di temi importanti che verteranno sulle giornate che abbiamo ricordato in questi giorni e lo farò attraverso delle personali riflessioni. Porterò inoltre due speciali a tema VIAGGI. Spazio sicuramente interessante sarà la pagina di DIARIO, perché parlerò di me. In generale sarà una settimana che , più del solito, servirà ad approfondire la riflessione e il pensiero recondito. Tutto inizierà domani, perché a seguito del post di programmazione farò una riflessione su come vivo questa bellissima esperienza, ricordando alcuni frangenti indelebili nella mia memoria. Per ora non aggiungo altro, I dettagli li scoprirete domani con il post dedicato. Con queste parole concludo, vi ricordo di lasciare una stellina, un commento e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home e confermare. E’ possibile votare un numero illimitato di volte, basterà attendere 60 minuti tra un voto e quello successivo. Un abbraccio a tutti!

Annunci

Greetings to all, Dear Readers! With this post I tell you how this week’s programming will take place.
Tomorrow you will also have the official program, today I will give you a first explanation of everything.
I have decided that the main articles will be FREE THINKING. I will talk about important issues that will focus on the days we have mentioned in these days and I will do so through personal reflections. I will also bring two TRAVEL-themed specials.
The DIARY page will certainly be interesting, because I will talk about myself. In general, it will be a week that, more than usual, will serve to deepen reflection and hidden thinking. Everything will start tomorrow, because following the programming post I will reflect on how I live this wonderful experience, remembering some indelible moments in my memory. For now, I won’t add anything else, you will discover the details tomorrow with the dedicated post. With these words I conclude, I remind you to leave a star, a comment and to vote for Storyteller’s Eye Word on Net-Parade!
Just click in the blue bar below the article or in the blue banners on the home page and confirm. It is possible to vote an unlimited number of times, just wait 60 minutes between one vote and the next. Hugs to all!

Sempre Vostra, Storyteller.

Always Yours, Storyteller.

web

POST ORDINARIO: INIZIO DI UNA NUOVA SETTIMANA INSIEME. (15 marzo 2021)

Annunci

Un Saluto a tutti, Cari Lettori! Oggi, come si evince dal titolo, inizia una nuova settimana su Storyteller’s Eye Word. Sarà per me una settimana di preparativi, visto che quella successiva sarà interamente dedicata allo speciale 600 iscritti. Nulla esclude che questa settimana, a partire da domani, che ci sarà il consueto programma settimanale, anche se non ricco come al solito. Ci saranno infatti giorni in cui verrà pubblicato un solo articolo anziché due. Con queste parole concludo, vi ricordo di lasciare una stellina, un commento e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home e confermare. E’ possibile votare un numero illimitato di volte, basterà attendere 60 minuti tra un voto e quello successivo. Un abbraccio a tutti!

Annunci

Greetings to all, Dear Readers! Today, as the title suggests, a new week begins on Storyteller’s Eye Word.
It will be a week of preparations for me, since the next one will be entirely dedicated to the special 600 members. Nothing excludes that this week, starting tomorrow, there will be the usual weekly program, even if not as rich as usual. In fact, there will be days when only one article will be published instead of two. With these words I conclude, I remind you to leave a star, a comment and to vote for Storyteller’s Eye Word on Net-Parade! Just click in the blue bar under the article or in the blue banners on the home page and confirm.
It is possible to vote an unlimited number of times, just wait 60 minutes between one vote and the next. Hugs to all!

Sempre Vostra, Storyteller.

Always Yours, Storyteller.

classifiche

SPECIALE SAN VALENTINO: LIBERO PENSIERO EXTRA, CITAZIONI D’AMORE. (13 febbraio 2021)

Annunci

Un Saluto a tutti, Cari Lettori. Oggi si conclude lo Speciale dedicato all’amore, dedicato forse proprio per questa ragione a tutti gli esseri viventi. Mi piace completare un percorso culturale con delle citazioni, penso che siano la scelta migliore e in questo post, seppur la filosofia é sempre protagonista lo sarà un pó meno, per celebrare in questo piccolo spazio la bellezza e l’istinto che nutre un sentimento tanto profondo. Protagonisti l’antitesi, per così dire del sentimento amoroso, ovvero Khalil Gibran e Friedrich Nietzsche. Da un lato un uomo critico dei dettati sociali, dall’altra uno tra i poeti più romantico di sempre. Inizierei dunque da quest’utimo, con la prima citazione pubblicata, in alto a sinistra. Le parole e il concetto stesso continuano a stupirmi, nonostante le conosca molto bene. L’amore non si possiede, ma si può ottenere. Quando l’avrai ottenuto sarà sempre parte di te. Non importa se tale persona amata é distante da te o fugge confusa, lei tornerà sempre se tale sentimento ha provato. Probabilmente quando si dice che il vero amore dura per sempre un fondo di verità c’è. Contrariamente a Gibran Nietzsche appare sempre molto materico, legato alla realtà, come se tutto fosse o solo bianco o solo nero. L’amore ti porta a compiere tante azioni, a volte non molto positive per se stessi, ma solo e unicamente al fine di rendere felice o aiutare la persona che si ama. Ovviamente lui non poteva certo essere retorico e ha preferito essere schietto e conciso. Con il cuore in mano conclude il nostro percorso di nuovo Gibran, alla ricerca delle parole e delle metafore migliori per esprimere un amore forte, espresso all’iperbole. L’immagine di questo deserto coperto di fiori a vist’occhio appena sbocciati sulla sabbia ardente è davvero colma di fascino e sentimento. E’ l’impossibile che prende forma. Con queste parole si conclude questo viaggio alla scoperta di un sentimento spesso troppo stereotipato e dato per scontato e che tutti dovremmo vivere liberamente e ogni sua forma e secondo il nostro desiderio. Così auguro una buona giornata degli innamorati a tutti i miei lettori. Vi ricordo di lasciare una stellina, un commento e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo nei banner blu in home e confermare. E’ possibile votare un numero illimitato di volte, basterà attendere 60 minuti tra un voto e quello successivo. Un abbraccio a tutti!

Greetings to all, Dear Readers. Today ends the Special dedicated to love, dedicated perhaps for this very reason to all living beings. I like to complete a cultural path with quotations, I think they are the best choice and in this post, although philosophy is always the protagonist it will be a little less, to celebrate in this small space the beauty and instinct that nourishes such a deep feeling. The protagonists are the antithesis, so to speak of the love feeling, namely Khalil Gibran and Friedrich Nietzsche. On the one hand a man critical of social dictates, on the other one of the most romantic poets ever. I would therefore like to start with this use, with the first quote published, in the upper left. Words and the concept itself continue to amaze me, despite knowing them very well. Love is not possessed, but it can be obtained. When you get it, it’il always be part of you. No matter if that loved one is far from you or flees confused, she will always come back if such a feeling has felt. Probably when you say that true love lasts forever a fund of truth there is. Unlike Gibran Nietzsche he always appears very material, linked to reality, as if everything were either just white or just black. Love leads you to perform many actions, sometimes not very positive for yourself, but only and solely in order to make happy or help the person you love. Of course he could not be rhetorical and preferred to be blunt and concise. With our hearts in our hands, Gibran ends our journey again, in search of the best words and metaphors to express a strong love, expressed to hyperbole. The image of this desert covered in flowers at the vist eye just blooming on the blazing sand is really full of charm and feeling. It is the impossible that takes shape. With these words ends this journey to discover a feeling often too stereotyped and taken for granted and that we should all live freely and in all its forms and according to our desire. So I wish a good day of lovers to all my readers. I remind you to leave a starlet, a comment and vote for Storyteller’s Eye Word on Net-Parade! Just click in the blue bar below the article in the blue banners on home and confirm. It is possible to vote an

unlimited number of times, just wait 60 minutes between votes. A hug to everyone!

Sempre Vostra, Storyteller.

Always Yours, Storyteller.

classifica

SPECIALE SAN VALENTINO: I CONSIGLI DI STORYTELLER’S EYE, RECENSIONE “AMO A TE”. (12 febbraio 2021)

Annunci
Copertina libro “Amo a te” di Luce Irigaray, BOLLATI BORINGHIERI.

Un Saluto a tutti, Cari Lettori! Fra 2 giorni si festeggerà la “festa degli innamorata”, che come avrete compreso preferisco definire “festa di coloro che amano”, perché l’amore non si conclude e si materializza solo nelle relazioni cosiddette “amorose”. Al contrario si manifesta da parte di ogni essere vivente e ha come destinazione ogni cosa. E di certo questo é un concetto che ben viene chiarito nella lettura filosofico-psicologica dell’autrice Luce Irigaray “Amo a te”. L’opera è stata pubblicata nel 1993 ed é stata resa disponibile in lingua italiana dalla Bollati Boringhieri. Per affrontare al meglio un testo psicologico o filosofico che sia é del tutto inutile l’analisi formale, esattamente come le raccolte poetiche. Risulta invece utile alla comprensione la citazione di frasi estratte dalla stesura stessa, che concluderò con la mia valutazione. Queste sono le frasi che io stessa ho reputato piú significative:

 «Amare a te, e, in questo a, disporre di un luogo di pensiero, di pensare a te, a me, a noi, a ciò che ci riunisce e ci allontana, all’intervallo che ci permette di divenire, alla distanza necessaria per l’incontro. A te: pausa per passare dall’affetto allo spirituale, dall’interiorità all’esterio­rità.Ti vedo, ti sento, ti percepisco, ti ascolto, ti guardo, sono commossa da te, sor­presa da te, vado a respirare fuori, rifletto con la terra, l’acqua, gli astri, penso a te, ti penso, penso a noi: a due, a tutti, a tutte, comincio ad amare, amare a te, ritorno verso di te, cerco di parlare, di dire a te: un sentimento, un volere, un’intenzione, per adesso, per domani, per molto tempo.Ti chiedo un luogo e del tempo per oggi, per un futuro vicino, per la vita: la mia, la tua, quella di molti. L’a te passa attraverso il respiro che cerca di farsi parole. Senza appropriazio­ne, senza possesso né perdita di identità, nel rispetto di una distanza. A te, altro, uomo. Tra noi questo a intenzione senza oggetto, culla dell’essere».

L’opera nasce un forte senso creativo, di esaltazione della femminilità, del completamento che spiritualmente l’amore dona al destinatario di quest’ultima. È analisi del vero significato dell’azione “amare”. Perché l’amore è un’azione e perciò é definita nella dinamicità. Un’opera davvero straordinaria in grado di illuminare il lettore di sapere come poche letture del genere sanno fare. Detto questo l’opera è molto consigliata e apprezzata dalla stessa. Si tratta però di un testo filosofico, dal carattere molto accademico, perciò per chi non é del settore consiglio una lettura leggera, senza maratone o corse con il tempo. Sconsigliata per chi vuole cimentarsi in letture rilassate e scorrevoli. Per tutti gli altri può lasciare il segno, modificare totalmente il proprio punto di vista e idea di amore. Per questo il voto è massimo.

Classificazione: 5 su 5.

Con queste parole concludo, vi ricordo di lasciare una stellina, di commentare se la rubrica vi piace e di seguire il blog. Inoltre mi farebbe piacere il vostro voto per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare sulla barra blu sotto questo articolo o nei banner blu in home e confermare. È possibile votare un numero illimitato di volte, basta attendere 60 minuti tra un voto e quello successivo. Un forte abbraccio.

Greetings to all, Dear Readers! In 2 days the “feast of lovers” will be celebrated, which as you will have understood I prefer to call “feast of those who love”, because love does not end and materializes only in so-called “amorous” relationships. On the contrary, it manifests itself on the part of every living being and has as its destination everything. And certainly this is a concept that is well clarified in the philosophical-psychological reading of the author Luce Irigaray “I love you”. The work was published in 1993 and was made available in Italian by Bollati Boringhieri. To better deal with a psychological or philosophical text that is it is completely useless formal analysis, just like poetic collections. On the other hand, it is useful to understand the quotation of phrases extracted from the draft itself, which I will conclude with my evaluation. These are the phrases that I myself considered most significant:

“To love you, and, in this a, to have a place of thought, to think of you, of me, of us, of what unites us and distances us, of the interval that allows us to become, of the distance necessary for the encounter. To you: pause to move from affection to spiritual, from interiority to exteriority. I see you, I feel you, I perceive you, I listen to you, I look at you, I am moved by you, surprised by you, I go to breathe outside, I reflect with the earth, the water, the stars, I think of you, I think of you, I think of us: two, everyone, all, I begin to love, love you, I return to you, I try to speak, to say to you: a feeling , a will, an intention, for now, for tomorrow, for a long time. I ask you for a place and time for today, for a near future, for life: mine, yours, that of many. The to you passes through the breath that tries to make words. Without appropriation, without possession or loss of identity, respecting a distance. To you, other, man. Between us this with no object, cradle of being”.

The work gives rise to a strong creative sense, of exaltation of femininity, of the completion that spiritually love gives to the recipient of the latter. It is an analysis of the true meaning of the “love” action. Because love is an action and therefore it is defined in dynamism. A truly extraordinary work that can enlighten the reader to know how few such readings can do. Having said that, the work is highly recommended and appreciated by the same. It is, however, a philosophical text, with a very academic character, so for those who are not in the sector I recommend a light reading, without marathons or races with time. Not recommended for those who want to try their hand at relaxed and flowing readings. For everyone else it can leave its mark, totally change its point of view and idea of love. That is why the vote is maximum.

Classificazione: 5 su 5.

With these words I conclude, I remind you to leave a starlet, to comment if you like the column and to follow the blog. I would also like your vote for Storyteller’s Eye Word on Net-Parade! Just click on the blue bar below this article or in the blue banners at home and confirm. You can vote an unlimited number of times, just wait 60 minutes between one vote and the next. A strong hug.

Sempre Vostra, Storyteller.

Always Yours, Storyteller.

sito

SPECIALE SAN VALENTINO: LIBERO PENSIERO ( 11 febbraio 2021)

Annunci

Un Saluto a tutti, Cari Lettori! Ci tenevo molto a condividere con voi questo articolo, in primis perché è il principio di un nuovo evento, ovvero lo Speciale San Valentino.Vi sarete immaginati che tratterò il tema dell’amore romantico, quello condiviso dalle coppie con maggiore intesa sentimentale, che parlerò della condivisione e del modo in cui si trascorre questa giornata. In realtà amo il tema dell’amore nella sua accezione generale e soprattutto filosofica. Infatti il primo aspetto che vado sempre ad analizzare con grande curiosità é il significato nascosto nel titolo. Perché questa giornata è dedicata proprio a San Valentino e perché la si definisce la “festa degli innamorati”? Le sue origini sono antichissime e si crede risalgano al IV secolo a. C. Prima di San Valentino in questa giornata i romani iniziarono a praticare il culto di Lopercus, dio della fertilità.Si svolgeva infatti un rito in suo onore nel quale alcune donne venivano affiancate ad altrettanti uomini chiedendo loro di vivere in intimità per un anno. Con l’avvento del potere della Chiesa Cattolica questo rito palesemente pagano venne sostituito dal culto di San Valentino, definito come “santo dell’amore”. Secondo la leggende la sua nomina arrivò in seguito ad alcuni miracoli che egli fece tra cui, quello più famoso, della coppia intenta in un litigio. Egli passò di fianco a loro e fece volare intorno decine di coppie di piccioni. Pochi istanti dopo tra i due innamorati tornò la pace. Ma cos’è dunque l’amore? E’, per l’essere umano dotato di pensiero, la massima espressione di libertà. Ovviamente non mi riferisco esclusivamente all’amore romantico. In fondo non é la festa delle coppie, a degli innamorati. Ci si può innamorare di ogni cosa, anche di ciò che non diremmo mai di provare amore. Può essere riferito ad oggetti inanimati, alle persone, agli animali, alla natura, alle piante, alla calma, alla serenità, ad un azione. Si può amare e allo stesso tempo non amare ogni parte di ciò che ci circonda. La libertà di amare ciò che piú ci aggrada ci fa stare, ci fa conoscere la vera essenza della felicità. Per coltivare l’amore e essere liberi e felici però bisogna accettarlo e spesso i dogma o la stessa società c’è lo vietano. Aldilà di quanto ci viene detto amare non é mai qualcosa di stupido o irrispettoso, forse a tratti egoista lo ammetto, ma anche l’amor proprio é necessario a volte! Quindi il mio messaggio per questo speciale é amate, amate liberamente, rendiamo il nostro amore una passione da costruire quotidianamente, nel pieno rispetto del prossimo e della natura stesse. Ci sarà in merito una grande novità prossimamente, ma non aggiungo altro, é troppo presto. Con queste parole concludo, vi ricordo di lasciare una stellina, un commento e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo nei banner blu in home e confermare. E’ possibile votare un numero illimitato di volte, basterà attendere 60 minuti tra un voto e quello successivo. Un abbraccio a tutti!

Greetings to all, Dear Readers! I was very happy to share this article with you, primarily because it is the principle of a new event, namely the Special San Valentino. You may have imagined that I will deal with the theme of romantic love, the one shared by couples with greater sentimental understanding, that I will talk about sharing and the way in which this day is spent. I actually love the theme of love in its general and above all philosophical sense. In fact, the first aspect that I always go to analyze with great curiosity is the hidden meaning in the title. Why is this day dedicated to Valentine’s Day and why is it called the “feast of lovers”? Its origins are very ancient and are believed to date back to the 4th century .C. Before Valentine’s Day the Romans began to practice the cult of Lopercus, god of fertility. In fact, a rite was held in his honor in which some women were joined by as many men asking them to live in intimacy for a year. With the advent of the power of the Catholic Church this clearly pagan rite was replaced by the cult of Valentine, defined as the “saint of love”. According to legend, his appointment came as a result of some miracles that he did, including, the most famous, of the couple ing an argument. He passed by them and flew around dozens of pairs of pigeons. Moments later, peace returned between the two lovers. So what is love? It is, for the human being with thought, the greatest expression of freedom. Of course, I’m not just talking about romantic love. After all, it’s not the couples’ party, it’s lovers’ party. You can fall in love with everything, even what we would never say to feel love. It can be referred to inanimate objects, people, animals, nature, plants, calm, serenity, action. You can love and at the same time not love every part of what surrounds us. The freedom to love what suits us best makes us stay, makes us know the true essence of happiness. In order to cultivate love and be free and happy, however, it must be accepted and often dogma or society itself prohibit it. Beyond what we are told to love is never something stupid or disrespectful, perhaps at times selfish I admit it, but even self-love is necessary sometimes! So my message for this special is loved, loved freely, we make our love a passion to be built daily, in full respect of one’s neighbour and nature themselves. There will be a great deal of news about this in the near future, but I will say no more, it is too soon. With these words I conclude, I remind you to leave a starlet, a comment and vote for Storyteller’s Eye Word on Net-Parade! Just click in the blue bar below the article in the blue banners at home and confirm. It is possible to vote an unlimited number of times, just wait 60 minutes between votes. A hug to everyone!

Sempre Vostra, Storyteller.

Always Yours, Storyteller.

sito

POST ORDINARIO: IL PROGRAMMA SETTIMANALE. (9 febbraio 2020)

Annunci

Un Saluto a tutti, Cari Lettori! Torna puntuale come ogni martedì il programma della settimana. Come sempre ho cercato di rendere il più ricco e diversificato possibile il programma, con spazi sia dedicati alla storia con la rubrica VIAGGI, sia alla cultura classica teatrale con la rubrica EMPATIA. Un articolo sarà inoltre dedicato alla rubrica CRONACA. Seguirà tra giovedì e venerdì uno speciale dedicato a San Valentino con tra gli altri un articolo de I CONSIGLI DI STORYTELLER’S EYE. Attenzione in particolare a mercoledì in cui ci sarà un post ordinario con un’importante comunicazione. Il post sarà inoltre interattivo perché troverete con esso un sondaggio a cui rispondere, come sapete i vostri consigli sono per me sempre molto utili. Detto ciò voglio fare una piccola precisazione. Alcuni articoli verranno citati nel programma con la scritta a lato “data da destinarsi”. Ciò non significa che non saranno pubblicati, semplicemente non è definita la data di pubblicazione tra i giorni del programma. Mi spiego meglio: se trovate di fianco ad un titolo la scritta appena citata potrebbe essere pubblicata tra oggi e domani se sono articoli standard e tra giovedì e venerdì se sono dello speciale. Il motivo è che in questi giorni soffro molto a causa dell’otite. Alcuni giorni é piú forte i altri con la conseguenza di forti giramenti di testa e debolezza, oltre al consueto malessere all’orecchio incriminato. Per questa ragione non posso esprime con certezza il giorno di pubblicazione nè di conseguenza l’orario, perché strano da credere dipende dal mio orecchio! Con queste parole concludo, vi ricordo di lasciare una stellina, un commento e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo nei banner blu in home e confermare. E’ possibile votare un numero illimitato di volte, basterà attendere 60 minuti tra un voto e quello successivo. Un abbraccio a tutti!

Greetings to all, Dear Readers! The program of the week is back on time as every Tuesday. As always I tried to make the program as rich and diverse as possible, with spaces both dedicated to history with the rubric VIAGGI, and to classical theatrical culture with the empathy section. An article will also be dedicated to the CRONACA section. A Valentine’s Day special will follow between Thursday and Friday with, among others, an article from STORYTELLER’S EYE TIPS. Attention in particular to Wednesday when there will be an ordinary post with an important communication. The post will also be interactive because you will find with it a survey to respond to, as you know your advice is always very useful to me. Having said that, I would like to make a small point. Some articles will be mentioned in the program with the words “date to be allocated” on the side. This does not mean that they will not be published, simply the date of publication between the days of the program is not defined. Let me explain: if you find next to a title the aforementioned inscription could be published between today and tomorrow if they are standard articles and between Thursday and Friday if they are special. The reason is that these days I suffer a lot because of otitis. Some days the others are stronger with the consequence of strong turns of head and weakness, as well as the usual malaise in the offending ear. For this reason I cannot express with certainty the day of publication nor consequently the time, because strange to believe depends on my ear! With these words I conclude, I remind you to leave a starlet, a comment and vote for Storyteller’s Eye Word on Net-Parade! Just click in the blue bar below the article in the blue banners on home and confirm. It is possible to vote an unlimited number of times, just wait 60 minutes between votes. A hug to everyone!

PROGRAMMA DAL 9 AL 12 FEBBRAIO 2020.

  • POST ORDINARIO: PROGRAMMA SETTIMANALE. (9 febbraio 2021)
  • EMPATIA: IL BARBIERE DI SIVIGLIA. ( data da destinarsi)
  • VIAGGI: ORIGINE DEL REGNO DI ELISABETTA II. (data da destinarsi)
  • CRONACA: STORIA DEL CAROSELLO. (data da destinarsi)
  • POST ORDINARIO: COMUNICAZIONE CON SONDAGGIO. (10 febbraio 2021)
  • SPECIALE SAN VALENTINO: LIBERO PENSIERO ( 11 febbraio 2021)
  • SPECIALE SAN VALENTINO: I CONSIGLI DI STORYTELLER’S EYE, RECENSIONE “AMO A TE”. (data da destinarsi)
  • SPECIALE SAN VALENTINO: LIBERO PENSIERO EXTRA, CITAZIONI D’AMORE. (12 febbraio 2021)
  • POST ORDINARIO: WEEKLY PROGRAM. (February 9, 2021)
  • EMPATIA: THE BARBER OF SEVILLE. ( date to be allocated)
  • VIAGGI: ORIGIN OF THE REIGN OF ELIZABETH II. (date to be allocated)
  • CRONACA: HISTORY OF THE “CAROSELLO”. (date to be allocated)
  • POST ORDINARIO: COMMUNICATION WITH SURVEY. (February 10, 2021)
  • VALENTINE’S DAY SPECIAL: LIBERO PENSIERO (February 11, 2021)
  • VALENTINE’S DAY SPECIAL: I CONSIGLI DI STORYTELLER’S EYE , “AMO A TE” REVIEW. (date to be allocated)
  • VALENTINE’S DAY SPECIAL: LIBERO PENSIERO EXTRA, LOVE QUOTES. (February 12, 2021)

Sempre Vostra, Storyteller.

Always Yours, Storyteller.

siti web
Annunci
Annunci

LIBERO PENSIERO: GIORNATA MONDIALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE, PRIMA PARTE. (25 NOVEMBRE 2020)

Annunci

Un saluto a tutti, Cari Lettori! Oggi per tutta l’umanità è una giornata ricca di significato, da celebrare e ricordare a noi stessi. Protagoniste sono le donne, persone che hanno visto di fronte ai loro occhi la crudeltà, la cattiveria di chi, in un modo o nell’altro, si è sentito superiore a loro e quindi autorizzato a compiere svariate forme di dolore. Perché noi di Storyteller’s Eye Word sappiamo che non è solo fisico il dolore, con i segni evidenti che si celano sui corpi delle vittime. anche le parole fanno male. Questo articolo fa parte della rubrica di LIBERO PENSIERO, perchè il pensiero di tutti sia libero e forte. La Giornata Mondiale contro la Violenza sulle Donne necessita di essere affrontata non solo sul piano statistico e sulla base delle terrificanti esperienze che dal passato riaffiorano (per questo sarà dedicato lo speciale di domani), ma anche sul piano puramente emotivo, per mostrare il lato sensibile del vivere violenza. Io credo che la società non possa considerare una persona più forte, superiore, migliore rispetto ad un’altra, soprattutto sulla base del genere di appartenenza. Nonostante per lungo tempo distinzioni sono state fatte, la donna non ha mai mostrato segni biologici di inferiorità, semplicemente si è considerata tale, per uno stereotipo, per colpa di dogma, di una legge non scritta che l’umanità ha imposto sulla sua immagine. Oggi la conoscenza, la cultura, lo scioglimento dei dogma sociali, ci hanno predisposto a vivere nella consapevolezza di ciò che siano e non su ciò che abbiamo creduto di essere. Per quanto nessuna donna meriti violenza di qualsiasi tipo, in passato abbiamo fatto l’errore di perdonare e di accettare, della serie ” se l’ha fatto aveva un valido motivo per farlo”, e questo stereotipo, questo modo offuscato di concepire la realtà, è stato valido fino a pochi

decenni fa, finché alcune di noi hanno fatto luce sulla questione e hanno iniziato a ribellarsi. Questo è il gesto per me più forte fatto dalla donna in tutta la storia. Prima qualsiasi cosa positiva la donna avesse fatto era comunque di meno conto rispetto alla stessa cosa fatta dall’uomo. Per questo, appresa la consapevolezza che la violenza non si accetta, è fondamentale ribellarsi: oggi i mezzi per la nostra tutela sono svariati e accessibili a tutti, basta farsi coraggio e utilizzarli. Chi è artefice di violenza per comunicare uno stato d’animo, qualsiasi esso sia, si comporta con l’istinto di un animale in un contesto selvatico e non presenta minimamente capacità di riflessione e ragionamento. Tutti meritano accanto a sè persone buone e capaci di comunicazione e qualora queste persone non rispondano a questi requisiti di base, evitateli e vogliatevi bene, ognuno di noi se lo merita. Fatevi amare, con dolcezza e rispetto, sentitevi libere di parlare, di istaurare un confronto, di sostenere qualsiasi argomento e soprattutto ricordate, anzi ricordiamo tutti: teniamo oggi nei nostri cuori tutte le vittime di violenza, pensiamo cosa hanno dovuto subire, che nulla di simile debba più accadere. Più persone faranno oggi questa riflessione e meno vittime avremo. Un mondo migliore è sempre possibile, dipende soltanto da noi. Con queste parole concludo, vi ricordo se l’articolo vi è piaciuto, di lasciare una stellina e un commento e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare sulla barra blu sotto questo articolo o nei banner blu in home e confermare. E’ possibile votare un numero illimitato di volte, l’importante è attendere 60 minuti tra un voto e quello successivo. Un abbraccio forte a tutti.

Sempre Vostra, Storyteller.

sito internet
Annunci
Annunci