LIBERO PENSIERO: OMAGGIO A GINO STRADA. (4 ottobre 2021)

Annunci

Un Saluto a tutti, Cari Lettori. Oggi voglio ricordare con poche semplici parole di un uomo che prima di lasciare questa dimensione il 13 agosto scorso, ha dedicato la sua vita alle persone e alla loro salute. Nel 1994 grazie a lui e la moglie Teresa Sarti viene fondata Emergency, una realtà nobile, ricca di valori, creata allo scopo di  portare cure medico-chirurgiche di elevata qualità e gratuite alle vittime delle guerre, delle mine antiuomo e della povertà. Numerosi sono i suoi aiuti umanitari, nelle terre desolate e distrutte dalla guerra, come ad esempio il Ruanda, la Cambogia e pure l’Afghanistan. Proprio in quest’ultimo fonda tre nuovi ospedali, un reparto maternità e tantissimi punti di primo soccorso. Credo non sia semplice vivere così, costantemente confinato nei luoghi del mondo più tragici, dove la morte arriva come un demone e ti porta via con sé da un momento all’altro. Eppure lui ha sempre guardato oltre sé stesso portando il merito del coraggio, del sostegno sociale, trascinando senza indugio la fame, la miseria e la disperazione della povera gente. Potrei parlare per ore, portare fatti e informazioni prese qua e là da internet, ma alla fine per ricordare e omaggiare una persona non servono molte parole. Basta il nome a volte, questo è il suo caso. Ho sempre stimato le attività promosse e portate avanti da Gino e da Emergency, ho sempre guardato ad essi con profonda ammirazione e rispetto. Nonostante egli non sia più fra noi ricorderò e ricorderemo sempre il nome di Emergency associato a quello di Gino Strada e credo sia il minimo. Con queste parole concludo, vi ricordo di lasciare una stella e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home page e confermare. È possibile votare un numero illimitato di volte, basta attendere 60 minuti tra una votazione e l’altra. Un abbraccio a tutti!

Annunci

Greetings to all, Dear Readers. Today I want to remember with a few simple words of a man who, before leaving this dimension on August 13th, dedicated his life to people and their health.In 1994, thanks to him and his wife Teresa Sarti, Emergency was founded, a noble company, rich in values, created with the aim of bringing high quality and free medical-surgical treatments to the victims of wars, landmines and poverty.Numerous are his humanitarian aid, in wastelands and destroyed by war, such as Rwanda, Cambodia and even Afghanistan. In the latter he founded three new hospitals, a maternity ward and many first aid points. I think it is not easy to live like this, constantly confined to the most tragic places in the world, where death arrives like a demon and takes you away with it at any moment.Yet he has always looked beyond himself, bringing the merit of courage, of social support, dragging along without delay the hunger, misery and despair of the poor people.
I could talk for hours, bring facts and information taken here and there from the internet, but in the end it doesn’t take many words to remember and pay homage to a person.Sometimes the name is enough, this is the case with him.
I have always esteemed the activities promoted and carried out by Gino and Emergency, I have always looked at them with deep admiration and respect.
Although he is no longer with us, I will remember and we will always remember the name of Emergency associated with that of Gino Strada and I think it is the minimum.With these words I conclude, I remind you to leave a star and vote for Storyteller’s Eye Word on Net-Parade!Just click in the blue bar below the article or in the blue banners on the home page and confirm. You can vote an unlimited number of times, just wait 60 minutes between one vote and the next. Hugs to all!

Sempre Vostra, Storyteller.

Always Yours, Storyteller.

sito