Blog

LIBERO PENSIERO: SANTI E DEMONI. (6 novembre 2021)

Annunci

Un Saluto a tutti, Cari Lettori! Oggi come promesso voglio compiere una riflessione rispetto al tema “santi e demoni”, più comunemente gli opposti. Si, perchè pochi giorni fa si è celebrata la “Giornata dei Santi”, ma cosa definiamo propriamente santo? Molti di voi mi diranno, < ma certo, le figure divinizzate che giacciono nelle raffigurazioni religiose sempre accanto a Dio!>. Probabilmente questa affermazione è in parte vera, ma se escludiamo il significato religioso del termine, cosa possiamo definire tale? Ebbene il santo è tutto e niente e forse proprio per questo il suo opposto è il demone. Si tratta semplicemente della rappresentazione personificata di ciò che è giusto, ciò che è bene. Esso, il santo, sarà sempre in perpetua contrapposizione con il demone, personificazione del male, dell’oscuro. Questa contrapposizione è definibile in termini semplici, come la lotta tra bene e male. In realtà in questo senso siamo tutti un pò santi e demoni, in lotta tra bene e male, giusto e sbagliato, comportamento corretto e scorretto. Probabilmente, se vogliamo dare un senso filosofico e ragionato al concetto di santo, questo è il più vicino al vero. Ovviamente, come si deduce dalla stessa rubrica, questo è solo mio pensiero, una riflessione di alcuni giorni fa che volevo condividere mediante questo blog. Voi cosa ne pensare? Siete d’accordo o avete una differente opinione in merito? Scrivete liberamente nei commenti. Con queste parole concludo, vi ricordo di lasciare una stella e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home page e confermare. È possibile votare un numero illimitato di volte, basta attendere 60 minuti tra una votazione e l’altra. Un abbraccio a tutti!

Annunci

Greetings to all, Dear Readers! Today, as promised, I want to reflect on the theme “saints and demons”, more commonly the opposites. Yes, because the “Day of Saints” was celebrated a few days ago, but what do we really define as holy? Many of you will tell me, . Probably this statement is partly true, but if we exclude the religious meaning of the term, what can we define as such? Well the saint is everything and nothing and perhaps for this very reason the opposite of him is the demon. It is simply the personified representation of what is right, what is good. He, the saint, will always be in perpetual contrast with the demon, personification of evil, of the dark. This contrast can be defined in simple terms, as the struggle between good and evil. In reality in this sense we are all a little saints and demons, fighting between good and evil, right and wrong, correct and incorrect behavior. Probably, if we want to give a philosophical and reasoned sense to the concept of saint, this is the closest to the truth. Obviously, as can be deduced from the same column, this is just my thought, a reflection of a few days ago that I wanted to share through this blog. What do you think? Do you agree or do you have a different opinion on this? Write freely in the comments. With these words I conclude, I remind you to leave a star and vote for Storyteller’s Eye Word on Net-Parade! Just click in the blue bar below the article or in the blue banners on the home page and confirm. You can vote an unlimited number of times, just wait 60 minutes between one vote and the next. Hugs to all!

Sempre Vostra, Storyteller.

Always Yours, Storyteller.

siti web

SALUTI/ GREETINGS. (6 novembre 2021)

Annunci
Un Saluto a tutti i Lettori di Storyteller's Eye Word! Buon weekend! Greetings to all Storyteller's Eye Word Readers! Have a nice weekend!

Vi ricordo di lasciare una stella e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home page e confermare. È possibile votare un numero illimitato di volte, basta attendere 60 minuti tra una votazione e l’altra. Un abbraccio a tutti!

With these words I conclude, I remind you to leave a star and vote for Storyteller’s Eye Word on Net-Parade! Just click in the blue bar below the article or in the blue banners on the home page and confirm. You can vote an unlimited number of times, just wait 60 minutes between one vote and the next. Hugs to all!

siti web
Annunci

DIARIO DI LIBERO PENSIERO: SETTIMANA 3. (5 novembre 2021)

Annunci

Un Saluto a tutti, Cari Lettori! Come sapete scrivere è la mia professione, o per lo meno voglio che nel tempo diventi principalmente la mia primaria fonte di sussistenza, ma qui non si parla di lavoro o di stipendio, si parla solo esclusivamente di me stessa. E’ il rifugio in cui mi chiudo, mi estraneo dal mondo e della società contemporanea. Questo rappresenta per me il magico mondo di Storyteller’s Eye Word, un ambiente sicuro in cui tornare tutte le volte che voglio e spero lo viviate così anche voi. Inoltre, venalmente parlando, si tratta di un servizio di intrattenimento gratuito che vi offro, sempre comunque con gioia. Mi sembra quasi di vedervi mentre spulciate il web in cerca di qualcosa di più o meno interessante, che non siano le solite storie su Instagram e le condivisioni senza senso di Facebook. Oggi, seppur non mi considero nessuno, ritengo che i contenuti offerti online come anche in tv, siano quasi sempre di scarso valore, propriamente definibili spazzatura. Nella massa cerco perlomeno di distinguermi, in maniera più o meno apprezzabile. Ciò di cui vi parlerò oggi, oltre al grande successo che sto ottenendo con il mio nuovo stile di vita alimentare, è la conoscenza, che oserei dire per me e per qualsiasi scrittore che voglia considerarsi tale, fondamentale. Ma procediamo con calma. Il prossimo lunedì la mia cagnolina Matilde, un bassotto nano a pelo corto di circa, ormai, 15 anni, sarà operata. Dovrà sottoporsi all’asportazione di due masse benigne sull’addome e procedere, per evitare future formazioni, con la sterilizzazione. Inutile dire che un pò d’ansia c’è l’ho, ma mi fido del chirurgo e della clinica a cui mi sono rivolta, estremamente affidabili e competenti. A ciò di contorno ci sono tutta una serie di eventi che in un certo senso mi distraggono e mi consentono di non focalizzarmi esclusivamente su quanto detto. In primis c’è, come espresso prima, il fatto che circa tre settimane ho iniziato un nuovo stile di vita, in cui elimino la maggior parte dei cibi ad alto contenuto insulinico, come il pane, la pasta, la pizza, le patate, i cereali e i legumi. Visto la mia problematica, ovvero squilibri ormonali con relative effetti collaterali dovuti all’eccessiva produzione di insulina, abbiamo constatato, io e la mia dottoressa, che si trattava dell’approccio migliore al problema, senza necessariamente passare la vita a prendere quantità industriali di farmaci, cosa di cui sono fortemente contraria. Devo ammetto che la mia quotidianità ha iniziato a migliorare fin dai primi giorni, la maggior parte dei problemi sembrano infatti essere spariti. Per quanto così descritti possano risultare sintomi di poco conto, si trattava di qualcosa di davvero impattante e invalidante per la quotidianità. Detto ciò però ora voglio concentrarmi su l’aspetto della settimana a cui tengo maggiormente. Ho infatti conosciuto recentemente il progetto Rotte Letterarie e il suo mentore e fondatore, il professor Livio Gambarini. Durante la serata del 3 novembre ho avuto il piacere di partecipare alla sua presentazione via web e ieri sera, 4 novembre alla sua esaustiva live su Youtube. Il progetto ha il nobile scopo di fornire conoscenza in termini pratici su ciò che davvero può essere utile e necessario per diventare scrittori di professione, cosa tutt’altro che scontata. Ebbene ammetto di essere rimasta affascinata per quanto mi sentissi compresa, ho capito fin da subito che ero di fronte a una persona fortemente competente nel settore. Con lui puoi migliorare sia l’aspetto della stesura delle tue opere, sia l’aspetto di marketing e promozione dei tuoi prodotti letterari, principalmente romanzi. E’ ciò che possiamo definire un writing coach, non un semplice insegnante di scrittura creativa. Per questa ragione, vista l’opportunità gratuita, ho mandato una mail al suo staff in modo da ricevere una chiamata e parlare di tutte le sue offerte formative. Ovviamente offre tutta una serie di corsi a pagamento, ma puoi iniziare con il coaching, con cifre personalmente oneste e ragionevoli, e con tutti i contenuti formativi offerti gratuitamente sul canale youtube, qualcosa come 300 video con consigli e utilità nel mondo della scrittura e dell’editoria. Trovate i contenuti gratuiti sul canale youtube dal nome Rotte Narrative e informazioni utili sul sito web https://www.rottenarrative.it/. Con queste parole concludo, vi ricordo di lasciare una stella e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home page e confermare. È possibile votare un numero illimitato di volte, basta attendere 60 minuti tra una votazione e l’altra. Un abbraccio a tutti!

Annunci

Greetings to all, Dear Readers! As you know, writing is my profession, or at least I want it to become mainly my primary source of subsistence over time, but here we are not talking about work or salary, we are only talking about myself. It is the refuge in which I close myself, estranged from the world and from contemporary society. This represents for me the magical world of Storyteller’s Eye Word, a safe environment to return to as many times as I want and I hope you experience it as well. Furthermore, venally speaking, it is a free entertainment service that I offer you, always with joy. It almost seems to me to see you browsing the web in search of something more or less interesting, other than the usual stories on Instagram and the meaningless shares of Facebook. Today, although I do not consider myself anyone, I believe that the contents offered online as well as on TV are almost always of little value, properly defined as junk. In the crowd I try at least to distinguish myself, in a more or less appreciable way. What I will talk about today, in addition to the great success I am having with my new dietary lifestyle, is the knowledge, which I would dare to say for me and for any writer who wants to consider himself as such, fundamental. But let’s proceed calmly. Next Monday my dog ​​Matilde, a short-haired dachshund about 15 years old, will be operated on. You will have to undergo the removal of two benign masses on the abdomen and proceed, to avoid future formations, with sterilization. Needless to say, I have some anxiety, but I trust the surgeon and the clinic I contacted, extremely reliable and competent. To this there are a whole series of events that in a certain sense distract me and allow me not to focus exclusively on what has been said. First of all there is, as expressed above, the fact that about three weeks I started a new lifestyle, in which I eliminate most of the foods with a high insulin content, such as bread, pasta, pizza, potatoes, cereals and legumes. Given my problem, that is hormonal imbalances with related side effects due to excessive insulin production, we found, my doctor and I, that it was the best approach to the problem, without necessarily spending life taking industrial quantities of drugs , which I am strongly against. I must admit that my daily life started to improve from the first days, most of the problems seem to have disappeared. Although described in this way may be minor symptoms, it was something really impacting and disabling for everyday life. Having said that, however, now I want to focus on the aspect of the week that I care most about. In fact, I recently met the Literary Routes project and its mentor and founder, Professor Livio Gambarini. During the evening of November 3 I had the pleasure of participating in his presentation via the web and last night, November 4 in his comprehensive live on Youtube. The project has the noble aim of providing knowledge in practical terms on what can really be useful and necessary to become a professional writer, which is far from obvious. Well I admit I was fascinated by how much I felt understood, I immediately understood that I was dealing with a highly competent person in the sector. Withhe can improve both the writing aspect of your works, and the marketing and promotion aspect of your literary products, mainly novels. It is what we can define as a writing coach, not a simple creative writing teacher. For this reason, given the free opportunity, I sent an email to his staff in order to receive a call and talk about all his training offers. Obviously it offers a whole series of paid courses, but you can start with coaching, with personally honest and reasonable figures, and with all the training contents offered for free on the youtube channel, something like 300 videos with advice and usefulness in the world of writing and writing. ‘publishing. Find free content on the youtube channel called Rotte Narrative and useful information on the website https://www.rottenarrative.it/. With these words I conclude, I remind you to leave a star and vote for Storyteller’s Eye Word on Net-Parade! Just click in the blue bar below the article or in the blue banners on the home page and confirm. You can vote an unlimited number of times, just wait 60 minutes between one vote and the next. Hugs to all!

Sempre Vostra, Storyteller.

Always Yours, Storyteller.

sito

INFORMAZIONI/INFORMATION. (5 novembre 2021)

Annunci

Vi ricordo di lasciare una stella e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home page e confermare. È possibile votare un numero illimitato di volte, basta attendere 60 minuti tra una votazione e l’altra. Un abbraccio a tutti!

With these words I conclude, I remind you to leave a star and vote for Storyteller’s Eye Word on Net-Parade! Just click in the blue bar below the article or in the blue banners on the home page and confirm. You can vote an unlimited number of times, just wait 60 minutes between one vote and the next. Hugs to all!

web

SALUTI/ GREETINGS. (5 novembre 2021)

Annunci
Un saluto a tutti i Lettori di Storyteller's Eye Word. Greetings to all Readers of Storyteller's Eye Word.

Vi ricordo di lasciare una stella e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home page e confermare. È possibile votare un numero illimitato di volte, basta attendere 60 minuti tra una votazione e l’altra. Un abbraccio a tutti!

With these words I conclude, I remind you to leave a star and vote for Storyteller’s Eye Word on Net-Parade! Just click in the blue bar below the article or in the blue banners on the home page and confirm. You can vote an unlimited number of times, just wait 60 minutes between one vote and the next. Hugs to all!

sito
Annunci

POST ORDINARIO:CHIACCHIERE LIBERE E INFORMAZIONI. (4 novembre 2021)

Annunci

Un Saluto a tutti, Cari Lettori! Oggi sono particolarmente felice perchè sono positivamente reduce di un webinar davvero illuminante sulla professione di scrittore che resta e resterà per sempre la mia prima scelta. Mi sento davvero illuminata, ho scoperto cose che davo per scontato l’esatto contrario, ma vista la complessità di questo argomento lo riservo per le pagine di diario, o per una riflessione di libero pensiero. Ebbe dunque come state voi? Mi fa sempre piacere parlarvi e dialogare liberamente con voi, affezionati del magico mondo di Storyteller’s Eye Word! Questo breve post ha il solo scopo di parlarvi di un paio di cose. In primis che domani, essendo venerdì uscirà la consueta rubrica di DIARIO, e in questo appuntamento ci saranno consigli di aspetto che in prima persona ho provato e voglio condividere con voi. Sabato, con beneficio del dubbio, ho invece intenzione di pubblicare un articolo di LIBERO PENSIERO, inerente al tema della vita nell’aldilà e cosa rappresenta per me il concetto, generalmente religioso, di santo, e di conseguenza anche di demone, il suo opposto. Sarà un approfondimento interessante di cui potrete beneficiare per una vostra personale opinione e riflessione. Qualora vi facesse piacere non esitate a lasciare un commento e dirmi cosa ne pensate. Altro aspetto di cui vorrei discutere con voi è la questione followers. Abbiamo sfiorato i 730 iscritti. Per alcuni saranno pochi, ma per me sono importanti, tutti voi siete importanti per me. Avete dato un valore a quello che scrivo, perlomeno emotivo. Spero che un giorno possiate dare valore anche ad altri contenuti, come i libri che scrivo. Ovviamente sono un artigiana e come tale mi comporto. I miei libri sono amore, passione e arte, ma anche prodotti volti al consumo del cliente, di cui, anche se posso nasconderlo a me stessa, ci campo. Per questa ragione vi lascio il link per l’acquisto Amazon e della casa editrice del mio ultimo libro, compratelo, leggetelo e fatemi sapere se vi piace, ne sarei davvero felice! Ritornando alla questione followers siamo arrivati a quota 730,ma vorrei arrivare a questo punto a 750. Un traguardo, a mio onesto parere, non così impossibile da raggiungere. Per questa ragione la prossima settimana ci sarà sul blog un evento Follow & Follow, di cui ho spesso parlato ma mai ultimamente realizzato. Prossimamente nuovi aggiornamenti. Con queste parole concludo, vi ricordo di lasciare una stella e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home page e confermare. È possibile votare un numero illimitato di volte, basta attendere 60 minuti tra una votazione e l’altra. Un abbraccio a tutti!

Annunci

Greetings to all, Dear Readers! Today I am particularly happy because I am positively back from a truly enlightening webinar on the profession of writer which remains and will always remain my first choice. I feel really enlightened, I have discovered things that I took for granted the exact opposite, but given the complexity of this topic, I reserve it for the pages of a diary, or for a reflection of free thought. So how are you? I am always happy to talk to you and communicate freely with you, fond of the magical world of Storyteller’s Eye Word! This short post is only meant to tell you about a couple of things. First of all that tomorrow, being Friday, the usual DIARY column will be released, and in this appointment there will be advice on appearance that I have personally tried and want to share with you. On Saturday, with the benefit of the doubt, I intend to publish an article of FREE THOUGHT, inherent to the theme of life in the afterlife and what the generally religious concept of a saint represents for me, and consequently also of a demon, its opposite. . It will be an interesting study that you can benefit from for your personal opinion and reflection. If you like, don’t hesitate to leave a comment and tell me what you think. Another aspect I would like to discuss with you is the question of followers. We have touched the 730 subscribers. For some they will be few, but for me they are important, all of you are important to me. You have given a value to what I write, at least emotional. I hope that one day you will be able to give value to other contents as well, such as the books I write. Obviously I am an artisan and I behave as such. My books are love, passion and art, but also products aimed at the customer’s consumption, of which, even if I can hide it from myself, I am interested in them. For this reason I leave you the link for the Amazon and publishing house purchase of my latest book, buy it, read it and let me know if you like it, I would be really happy! Returning to the question of followers, we have reached 730, but I would like to reach 750 at this point. A goal, in my honest opinion, not so impossible to achieve. For this reason, next week there will be a Follow & Follow event on the blog, which I have often talked about but never recently realized. New updates coming soon. With these words I conclude, I remind you to leave a star and vote for Storyteller’s Eye Word on Net-Parade! Just click in the blue bar below the article or in the blue banners on the home page and confirm. You can vote an unlimited number of times, just wait 60 minutes between one vote and the next. Hugs to all!

SE VUOI ACQUISTA SU CTL, LA CASA EDITRICE DEL LIBRO.

https://www.ctleditorelivorno.it/product-page/echi-di-romanticismo

Sempre Vostra, Storyteller.

Always Yours, Storyteller.

sito internet

INFORMAZIONI/INFORMATION. (4 novembre 2021)

Annunci

Vi ricordo di lasciare una stella e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home page e confermare. È possibile votare un numero illimitato di volte, basta attendere 60 minuti tra una votazione e l’altra. Un abbraccio a tutti!

With these words I conclude, I remind you to leave a star and vote for Storyteller’s Eye Word on Net-Parade! Just click in the blue bar below the article or in the blue banners on the home page and confirm. You can vote an unlimited number of times, just wait 60 minutes between one vote and the next. Hugs to all!

SALUTI/GREETINGS. (4 novembre 2021)

Annunci
Un saluto a tutti i Lettori di Storyteller's Eye Word! Greetings to all Storyteller's Eye Word Readers!

Vi ricordo di lasciare una stella e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home page e confermare. È possibile votare un numero illimitato di volte, basta attendere 60 minuti tra una votazione e l’altra. Un abbraccio a tutti!

With these words I conclude, I remind you to leave a star and vote for Storyteller’s Eye Word on Net-Parade! Just click in the blue bar below the article or in the blue banners on the home page and confirm. You can vote an unlimited number of times, just wait 60 minutes between one vote and the next. Hugs to all!

sito internet
Annunci

GREETINGS. (November 3, 2021)

Annunci
Although today he did not have time to publish I want to wish you a pleasant evening, goodnight or more simply Hello everybody.

With these words I conclude, I remind you to leave a star and vote for Storyteller’s Eye Word on Net-Parade! Just click in the blue bar below the article or in the blue banners on the home page and confirm. You can vote an unlimited number of times, just wait 60 minutes between one vote and the next. Hugs to all!

sito internet

SALUTI. (3 novembre 2021)

Annunci
Nonostante oggi non abbia avuto tempo di pubblicare voglio auguravi una piacevole serata, la buonanotte o più semplicemente un saluto a tutti.

Vi ricordo di lasciare una stella e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home page e confermare. È possibile votare un numero illimitato di volte, basta attendere 60 minuti tra una votazione e l’altra. Un abbraccio a tutti!

siti web

INFORMAZIONI/INFORMATION. (2 novembre 2021)

Vi ricordo di lasciare una stella e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home page e confermare. È possibile votare un numero illimitato di volte, basta attendere 60 minuti tra una votazione e l’altra. Un abbraccio a tutti!

siti web

SALUTI/ GREETINGS. (2 novembre 2021)

Annunci
Con questa piacevole immagine del mare al tramonto mando a tutti i Lettori un saluto! With this pleasant image of the sea at sunset I send a all the Readers a greeting!

Vi ricordo di lasciare una stella e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home page e confermare. È possibile votare un numero illimitato di volte, basta attendere 60 minuti tra una votazione e l’altra. Un abbraccio a tutti!

sito

DIARIO DI LIBERO PENSIERO: SETTIMANA 2. (2 novembre 2021)

Annunci

Un Saluto a tutti, Cari Lettori! Devo ammetterlo, avevo molta attesa per questo articolo, non vedevo l’ora di condividere alcune novità con voi riguardo me stessa e il mio quotidiano. La settimana da poco trascorsa, di cui sto scrivendo queste righe è stata densa di impegni e di significato e ha portato, nonostante tutto, molta sicurezza e benessere. Per quanto concerne la mia dieta e la salute, credo di avere preso la strada giusta. Molti dei malesseri che vivevo costantemente e quotidianamente non li sento più da molti giorni. E’ vero è trascorso all’incirca un mese da quanto ho iniziato questo percorso, staremo a vedere se tutto proseguirà per il meglio. Per chi non ha letto l’articolo inerente alla prima settimana consiglio la lettura, soprattutto per fare chiarezza. Ovviamente chi ha letto sa perfettamente di cosa sto parlando e sa quanto sia importante per me migliorare la mia qualità di vita. Ad ogni modo questo non è l’unico aspetto significativo di questi giorni. Come avrete letto ho in bando due corsi. Il primo è un corso da copywriter, al fine di aggiornare il mio potenziale di scrittura e perchè fare un esperimento provando un secondo lavoro da gestire insieme a quello di scrittrice creativa. Si tratta di un progetto ambizioso, ma c’è sempre tempo di mettersi alla prova. Il secondo è un corso molto interessante di promozione editoriale. Alcuni studiosi e autori mostreranno ai corsisti quali sono gli aspetti fondamentali a cui porre attenzione per alzare le vendite di un libro. Nel prossimo appuntamento vi darò aggiornamenti. Per ora mi godo questa ventata positiva di novità, necessarie per il mio benessere psicofisico. Mi piacerebbe molto leggere nei vostri commenti della vostra settimana e se ha accolto novità positive. Scrivete dunque liberamente. Con queste parole concludo, vi ricordo di lasciare una stella e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home page e confermare. È possibile votare un numero illimitato di volte, basta attendere 60 minuti tra una votazione e l’altra. Un abbraccio a tutti!

Annunci

Greetings to all, Dear Readers! I have to admit, I had a lot of anticipation for this article, I couldn’t wait to share some news with you about myself and my daily life. The past week, of which I am writing these lines, has been full of commitments and meaning and has brought, despite everything, a lot of security and well-being. As far as my diet and health are concerned, I believe I have taken the right path. Many of the ailments that I lived constantly and daily I have not felt anymore for many days. It’s true about a month has passed since I started this journey, we’ll see if everything goes well. For those who have not read the article relating to the first week I recommend reading, especially to clarify. Obviously, anyone who has read knows perfectly well what I am talking about and knows how important it is to improve my quality of life for me. However this is not the only significant aspect of these days. As you may have read, I am bidding for two courses. The first is a copywriter course, in order to update my writing potential and why do an experiment by trying a second job to manage together with that of a creative writer. It is an ambitious project, but there is always time to prove yourself. The second is a very interesting editorial promotion course. Some scholars and authors will show the students what are the fundamental aspects to pay attention to in order to increase the sales of a book. In the next appointment I will give you updates. For now I enjoy this positive wave of news, necessary for my psychophysical well-being. I would very much like to read in your comments of your week and if you have received positive news. So write freely. With these words I conclude, I remind you to leave a star and vote for Storyteller’s Eye Word on Net-Parade! Just click in the blue bar below the article or in the blue banners on the home page and confirm. You can vote an unlimited number of times, just wait 60 minutes between one vote and the next. Hugs to all!

Sempre Vostra, Storyteller.

Always Yours, Storyteller.

sito

POST ORDINARIO: CHIACCHIERE E RICORDO PER UNA GIORNATA IMPORTANTE. (1 novembre 2021)

Annunci

Un Saluto a tutti, Cari Lettori! La stesura di questo articolo è per me significativa, perchè non solo ne approfitto per ricordare, come si evince dal titolo, ciò che viene celebrato in questa giornata, ma anche per darvi alcune delucidazioni su quanto seguirà nei prossimi giorni, per all’incirca un paio di settimane. Prima di ciò però penso sia doveroso ed importante commemorare in questa ricorrenza tutte le persone che oggi non sono più fra noi, che però significano davvero molto tutt’ora; anche se oggi, per i molti credenti cristiani è un giorno di giubilo in cui si festeggiano i Santi. A ciò prossimamente dedicherò un piccolo post riflessivo, per dare la mia opinione riguardo questo concetto, ovviamente partendo dal presupposto che non seguo questa religione. Oggi però è ulteriormente un giorno importante perchè si festeggia la Giornata Mondiale del Vegan, di tutto ciò in cui crede e del valore etico e pro ambientale che porta con sè. Fatta questa breve premessa al solo scopo di fare un piccolo augurio di buona giornata, vi voglio illustrare come si svolgerà la pubblicazione nei prossimi giorni. L’aspetto più limitante per me è la presenza ravvicinata di due corsi, uno dedicato al copywriting e uno in campo editoria e promozionale. E’ fondamentale che io porti avanti al meglio questi corsi e che ottenga buoni risultati di apprendimento e ciò mi costringe a rallentare le pubblicazioni sul blog. Con questo non nego la presenza di post o articoli, ma saranno principalmente di LIBERO PENSIERO e di DIARIO, perchè onestamente parlando, si tratta di trattazioni discorsive e di facile realizzazione, rispetto a VIAGGI e CRONACA che necessitano anche di tempo da dedicare allo studio approfondito di temi e argomenti. Inoltre il prossimo lunedì il mio cane sarà operato e vorrei ritagliarmi un pò di tempo per assisterla durante la convalescenza post operatoria. Comunque i dettagli finiranno nelle pagine di diario. Vorrei terminare dandovi informazioni circa un libro di cui in tanti avete chiesto e detto e di cui ho parlato in uno scorso articolo. Si trattava della pagina di diario della precedente settimana. Se vi fa piacere leggerlo trovate la possibilità di acquistarlo nel link sottostante, in cui appunto compare l’immagine della copertina. Il libro in questione è “Cultura” di Marco Aime, una lettura semplice e discorsiva di antropologia culturale che spiega come l’essere umano abbia necessariamente dovuto creare cultura per sopperire alle sue mancate abilità fisiche e sopravvivere nei luoghi più ostili, facendoli diventare il più possibile ospitali per mezzo della ragione. Potete trovarlo anche in versione e-book, che è sicuramente più conveniente del formato cartaceo. L’acquisto tramite il link non comporterà a voi alcun costo aggiuntivo. L’unico aspetto che tengo a precisare è che non ho trovato su Amazon l’edizione in inglese, lo vendono solo in lingua italiana. Per chiunque lo leggerà o per ulteriori informazioni fatemi sapere con un commento. Con queste parole concludo, vi ricordo di lasciare una stella e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home page e confermare. È possibile votare un numero illimitato di volte, basta attendere 60 minuti tra una votazione e l’altra. Un abbraccio a tutti!

Annunci

Greetings to all, Dear Readers! The writing of this article is significant for me, because not only do I take this opportunity to remember, as can be seen from the title, what is celebrated on this day, but also to give you some explanations on what will follow in the coming days, for approximately one couple of weeks. Before that, however, I think it is right and important to commemorate on this anniversary all the people who are no longer among us today, who still mean a lot today, even if today, for many Christian believers it is a day of jubilation in which we celebrate the Saints. To this I will soon dedicate a small reflective post, to give my opinion about this concept, obviously starting from the assumption that I do not follow this religion. Today, however, it is another important day because we celebrate the World Vegan Day, of all that it believes in and of the ethical and pro-environmental value it brings with it. Having made this brief introduction for the sole purpose of making a small wish for a good day, I want to illustrate how the publication will take place in the coming days. The most limiting aspect for me is the close presence of two courses, one dedicated to copywriting and one in the publishing and promotional field. It is essential that I carry out these courses in the best possible way and that I obtain good learning results and this forces me to slow down the publications on the blog. With this I do not deny the presence of posts or articles, but they will be mainly of FREE THOUGHT and DIARY, because honestly speaking, these are discursive and easy to implement, compared to TRAVEL and CHRONICLE which also need time to devote to in-depth study of themes and topics. Also next Monday my dog ​​will be operated on and I would like to take some time to assist her during her post-operative recovery. However the details will end up in the diary pages. I would like to finish by giving you information about a book that many have asked and said about and which I talked about in a previous article. It was the diary page from the previous week. If you like to read it, you will find the possibility to buy it in the link below, where the image of the cover appears. The book in question is “Culture” by Marco Aime, a simple and discursive reading of cultural anthropology that explains how the human being necessarily had to create culture to make up for his lack of physical abilities and survive in the most hostile places, making them become the most possible hospitable by means of reason. You can also find it in an e-book version, which is certainly cheaper than the paper format. The purchase through the link will not involve any additional cost to you. The only aspect I want to clarify is that I have not found the English edition on Amazon, they only sell it in Italian. For anyone who will read it or for more information let me know with a comment. With these words I conclude, I remind you to leave a star and vote for Storyteller’s Eye Word on Net-Parade! Just click in the blue bar below the article or in the blue banners on the home page and confirm. You can vote an unlimited number of times, just wait 60 minutes between one vote and the next. Hugs to all!

Sempre Vostra, Storyteller.

Always Yours, Storyteller.

classifiche

INFORMAZIONI/ INFORMATION. (1 novembre 2021)

Annunci

Vi ricordo di lasciare una stella e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home page e confermare. È possibile votare un numero illimitato di volte, basta attendere 60 minuti tra una votazione e l’altra. Un abbraccio a tutti!

sito internet

SALUTI/ GREETINGS. (1 novembre 2021)

Annunci
Un Saluto a tutti i Lettori di Storyteller's Eye Word. Greetings to all Storyteller's Eye Word Readers.

Vi ricordo di lasciare una stella e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home page e confermare. È possibile votare un numero illimitato di volte, basta attendere 60 minuti tra una votazione e l’altra. Un abbraccio a tutti!

sito internet

GREETINGS AND GOOD HALLOWEEN!🎃👻

Annunci
Greetings to all Storyteller's Eye Word Readers!

Vi ricordo di lasciare una stella e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home page e confermare. È possibile votare un numero illimitato di volte, basta attendere 60 minuti tra una votazione e l’altra. Un abbraccio a tutti!

siti

BUON WEEK E BUON HALLOWEEN!🎃👻 (31 ottobre 2021)

Annunci
Buona giornata e buon week end a tutti!

Vi ricordo di lasciare una stella e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home page e confermare. È possibile votare un numero illimitato di volte, basta attendere 60 minuti tra una votazione e l’altra. Un abbraccio a tutti!

sito

VIAGGI: ORIGINE DEL CONCETTO DI RITUALE. (28 ottobre 2021)

Annunci

Un Saluto a tutti, Cari Lettori! Oggi voglio parlarvi di rituali, che in qualsiasi circostanza hanno sempre caratteristiche particolari, che in qualche modo racchiudono in sè un senso di magia e di misticismo. Per capire cosa sia un rituale mi viene sempre in mente l’esempio delle formule magiche. Si vede spesso nei film di magia maghi e stregoni che pronunciando una sequenza fissa di parole e di gesti, secondo un certo ordine, ottenendo uno specifico risultato. Per il rituale abbiamo una situazione molto simile, si definisce tale infatti la serie delle sequenze di comportamento fisse, messe in atto seguendo una precisa processualità. Si può trovare in maniera indistinta sia tra gli umani e i suoi gruppi, sia tra gli animali. Il loro scopo è sempre quello di costruire una realtà alternativa che scaturisca benessere oppure in alcuni casi la patologia, come accade nel Disturbo Ossessivo-Compulsivo. Nella storia dei rituali gli studiosi hanno sempre riconosciuto una certa capacità di adattamento e questo ha permesso a intere comunità di integrare i cambiamenti e modificare i significati. Tra gli scopi principali del rituale vi è quello di compattare le relazioni fra i membri di un gruppo, e la famiglia non fa differenza. Una semplice abitudine, come ad esempio il momento del pasto, diventa un rituale nel momento in cui, ripetuta nel tempo, viene assicurato il ruolo attivo dei diversi membri che la compongono. Stessa cosa accade in vista del Natale, durante il quale infatti i parenti, seppur lontani durante tutto il resto dell’anno, si ritrovano, ri-dichiarano il legame che li unisce, ricostruiscono la relazione, indebolita talvolta dalla lontananza. Questi rituali parte del nucleo famigliare hanno quindi motivo di essere, di donare stabilità e unione tra i membri, fornire un senso di organizzazione, evitare caos, stress e stati di crisi. Il senso di benessere scaturito da questi rituali si irradia principalmente sui membri più piccoli della famiglia:  gli adolescenti che condividono momenti, più o meno ritualizzati, in cui svolgere attività insieme al resto dei membri della famiglia hanno un rischio significativamente minore di sviluppare una psicopatologia, come se il rituale svolgesse il ruolo di ‘contenitore’ esterno in grado di supportare lo sviluppo di una personalità stabile. Abbiamo poi, sempre positivi, i rituali personali. Si tratta sostanzialmente delle particolari espressioni che ognuno di noi ha per comunicare al meglio con la società. in poche parole si da e si toglie significato alle varie azioni che servono per la comunicazione, concentrandoci con questi rituali su tutte quelle variabili che viviamo in maniera più ostica, creando noi stessi significato. Alcune persone, prima di compiere azioni il cui successo è davvero significativo per la loro vita, compiono dei rituali che si concretizzano in gesti ripetuti, preghiere, riti propiziatori. Si tratta di piccoli rituali che ci permettono di mantenere un senso di coerenza al di là del mutare delle giornate, costruiscono il nostro essere noi nel mondo.  Infine voglio parlarvi di quei rituali che non portano vantaggi per la salute e il benessere psicofisico, ma lo peggiorano, causando ciò che viene definito “disturbo ossessivo-compulsivo”. A volte la ripetizione di un azione o di un gesto può diventare compulsiva e invalidante, finalizzato a controllare o a rassicurarsi contro le ossessioni, ovvero dubbi, pensieri, immagini o sensazioni indesiderate e spiacevoli. E’ un bene che diventa male, ciò che era semplice rassicurazione, ora è una vera ossessione, qualcosa di cui non puoi fare a meno, quasi al pari di una dipendenza da alcol o stupefacenti. La vittima diventa totalmente succube della sua stessa  creazione. Quindi in conclusione l’uomo e l’animale convivono da sempre con una serie di rituali, che restano comunque fondamentali, nonostante la condizione in iperbole, per il benessere. Esso svolge importanti funzioni, tra cui il passaggio da un’età all’altra della vita, simboleggiare il legame di appartenenza ad una comunità, costruire legami e significati comuni, metabolizzare eventi stressanti o traumatici, ed altri ancora, pure nella sua accezione patologica. Con queste parole concludo, vi ricordo di lasciare una stella e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home page e confermare. È possibile votare un numero illimitato di volte, basta attendere 60 minuti tra una votazione e l’altra. Un abbraccio a tutti!

Annunci

Greetings to all, Dear Readers! Today I want to talk to you about rituals, which in any circumstance always have particular characteristics, which somehow embody a sense of magic and mysticism. To understand what a ritual is, the example of magic formulas always comes to mind. It is often seen in magic movies that wizards and sorcerers uttering a fixed sequence of words and gestures, according to a certain order, obtaining a specific result. For the ritual we have a very similar situation, this is in fact defined as the series of fixed sequences of behavior, implemented following a precise process. It can be found indistinctly both among humans and its groups, and among animals. Their purpose is always to build an alternative reality that results in well-being or in some cases the pathology, as happens in Obsessive-Compulsive Disorder. In the history of rituals, scholars have always recognized a certain capacity for adaptation and this has allowed entire communities to integrate changes and modify meanings. Among the main purposes of the ritual is to compact the relationships between the members of a group, and the family makes no difference. A simple habit, such as the moment of a meal, becomes a ritual when, repeated over time, the active role of the various members that compose it is ensured. The same thing happens in view of Christmas, during which in fact the relatives, albeit distant throughout the rest of the year, meet again, re-declare the bond that unites them, rebuild the relationship, sometimes weakened by distance. These rituals are part of the family nucleus and therefore have a reason to be, to give stability and unity among the members, to provide a sense of organization, to avoid chaos, stress and states of crisis. The sense of well-being resulting from these rituals radiates mainly on the smaller members of the family: adolescents who share more or less ritualized moments in which to carry out activities with the rest of the family members have a significantly lower risk of developing a psychopathology, as if the ritual played the role of an external ‘container’ capable of supporting the development of a stable personality. Then, always positive, we have personal rituals. These are basically the particular expressions that each of us has to communicate better with society. in a nutshell, meaning is given and taken away from the various actions that are used for communication, concentrating with these rituals on all those variables that we experience in the most difficult way, creating meaning ourselves. Some people, before carrying out actions whose success is really significant for their life, perform rituals that take the form of repeated gestures, prayers, propitiatory rites. These are small rituals that allow us to maintain a sense of coherence beyond the changing of the days, they build our being ourselves in the world. Finally I want to talk to you about those rituals that do not bring benefits to health and psychophysical well-being, but worsen it, causing what is called “obsessive-compulsive disorder”. Sometimes the repetition of an action or gesture can become compulsive and disabling, aimed at controlling or reassuring oneself against obsessions, that is, unwanted and unpleasant doubts, thoughts, images or sensations. It is good thatit becomes bad, what used to be simple reassurance is now a real obsession, something you can’t do without, almost like an addiction to alcohol or drugs. The victim becomes totally dominated by the same creation as her. So in conclusion, man and animal have always coexisted with a series of rituals, which in any case remain fundamental, despite the hyperbole condition, for well-being. It performs important functions, including the transition from one age of life to another, symbolizing the bond of belonging to a community, building bonds and common meanings, metabolizing stressful or traumatic events, and others, even in its pathological meaning. With these words I conclude, I remind you to leave a star and vote for Storyteller’s Eye Word on Net-Parade! Just click in the blue bar below the article or in the blue banners on the home page and confirm. You can vote an unlimited number of times, just wait 60 minutes between one vote and the next. Hugs to all!

Sempre Vostra, Storyteller.

Always Yours, Storyteller.

sito internet

INFORMAZIONI/INFORMATION.(30 ottobre 2021)

Annunci

Vi ricordo di lasciare una stella e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home page e confermare. È possibile votare un numero illimitato di volte, basta attendere 60 minuti tra una votazione e l’altra. Un abbraccio a tutti!

sito internet

SALUTI/GREETINGS. (30 ottobre 2021)

Annunci
Un Saluto a tutti i Lettori di Storyteller's Eye Word! Greetings to all Storyteller's Eye Word Readers!

Vi ricordo di lasciare una stella e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home page e confermare. È possibile votare un numero illimitato di volte, basta attendere 60 minuti tra una votazione e l’altra. Un abbraccio a tutti!

sito internet

INFORMAZIONI/INFORMATION. (29 dicembre 2021)

Annunci
Oggi, purtroppo, non sono riuscita a pubblicare. Spero di recuperare quanto più possibile nel corso della giornata di ieri. Un abbraccio e buonanotte a tutti.

Vi ricordo di lasciare una stella e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home page e confermare. È possibile votare un numero illimitato di volte, basta attendere 60 minuti tra una votazione e l’altra. Un abbraccio a tutti.

sito internet

SALUTI/GREETINGS. (29 ottobre 2021)

Annunci

Vi ricordo di lasciare una stella e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home page e confermare. È possibile votare un numero illimitato di volte, basta attendere 60 minuti tra una votazione e l’altra. Un abbraccio a tutti!

sito internet

VIAGGI: STORIA DELLA PARAPSICOLOGIA. (27 ottobre 2021)

Annunci

Un Saluto a tutti, Cari Lettori! Non sono quel genere di persona che si limita agli auguri in vista di una festività. Cerco sempre di andare oltre, di non apparire superficiale e scontata. Se analizzassi luci e ombre del mio profilo caratteriale si noterebbe subito il basso attaccamento al pratico e al reale. La mia mente è sempre stata vittima, in senso positivo, di un forte dinamismo, non mi fermo mai all’affermazione fine a se stessa, contemplo e scovo gli angoli più remoti di un aspetto fino a scoprire talvolta sfaccettature completamente nuove. Per questo amo tutto ciò che possa essere definito paranormale, non esclusivamente riferito al repertorio delle figure oltre dimensionali, ma anche nell’ottica di nuovi metodi e scoperte parte della vita quotidiana. Tra gli altri temi di cui volevo approfondire in queste righe troviamo questa branca davvero particolare della psicologia, la parapsicologia appunto. Si tratta di tutti quei fatti avvenuti nel corso del tempo di natura paranormale, quindi apparentemente inspiegabili, ma che contrariamente ad altri destano i presupposti di un’analisi critica e di ricerca. Si è infatti solo recentemente deciso di dare questo nome a tali azioni, ma più semplicemente si tratta di persone, intellettuali e studiosi, che volevano dare risposte certe e concrete a qualcosa fino ad allora del tutto inspiegabile. Ma cosa può davvero essere definito paranormale? Questo termine designa l’insieme dei fenomeni che non giudichiamo normali, ovvero fuori dalla norma, tanto per ignoranza e pregiudizio quanto per carenza di informazioni, e che non possono essere spiegati dalle sole leggi fisiche e chimiche conosciute.E’ invece considerato normale tutto ciò che viene considerato ammissibile dalla quasi totalità degli appartenenti a una società o a un gruppo determinato. Quindi un’azione o un fatto non verrà contestato rispetto al suo stato di normalità finchè la pluralità di un gruppo di ricerca affermerà lo stesso concetto in merito. Parlando di storia possiamo vedere come tale fenomeno sia presente dai tempi dei primi clan di uomini. Infatti questi avevano un capo, riconosciuto da tutti come il membro più forte, il più valoroso. Al suo fianco vi era sempre un saggio, un anziano ricco di esperienza, che prese in breve tempo il nome di sacerdote. Le loro conoscenze venivano trasmesse oralmente e ciascuno di essi portava il proprio contributo alla costruzione del sapere scientifico. Così nacque lo studio dei fenomeni naturali e vennero definite le prime teorie sulla morte, sulla nascita, sulle malattie, sulla vita dopo la morte e sulle reincarnazioni. Fu allora che una parte degli insegnamenti trasmessi oralmente, quella che poteva sembrare la più difficile da spiegare e la più misteriosa perché trattava le cose occulte, cioè le cose che sono nascoste ai nostri sguardi, divenne insegnamento esoterico, allo scopo di evitare che i segreti iniziatici si divulgassero troppo. Nacque quindi ciò che venne definito il segreto iniziatico, che aveva lo scopo di impedire alle persone indegne di sfruttare a proprio vantaggio i poteri insospettati forniti da certe conoscenze. Naturalmente il segreto iniziatico serviva anche al potere. Questo aspetto si ritrova nell’espressione, conscia o inconscia, di volontà di potenza manifestatasi nell’antico Egitto, dove i sacerdoti, definitisi eredi degli Dei, imposero segretamente le loro leggi ai Faraoni. Alcune tradizioni esoteriche, in particolare l’ermetismo, insegnano che Pitagora (VI secolo a. C.) andò cercando l’iniziazione in Egitto e successivamente presso i Medi in Persia, dove fu in esilio prima di tornare a Samo, sua città natale. Nel II secolo a. C. apparve per la prima volta la Cabala Ebraica, un’opera dal contenuto esoterico e occulto comprensibile solo agli iniziati in possesso delle necessarie chiavi di interpretazione. Durante il periodo classico fecero la loro comparsa in modo prepotente narrazioni profetiche, atti di magia, di stregoneria e di divinazione. si iniziò a parlare di oracoli, in particolare il più famoso era quello di Delfi, di cui al centro vi era una donna di grandi capacità mistiche, chiamata Pizia. Aristotele, famoso filosofo classico, decise dunque di focalizzare la sua attenzione allo studio dei sogni profetici, per capire se questi erano davvero mandati dagli Dei. Provò dunque a dargli una spiegazione scientifica servendosi dei fenomeni ondulatori. Con l’arrivo del Medioevo, anche grazie alla forte ascesa della religione cristiana, si inizia a collegare i fenomeni paranormali con la figura di Satana, il demonio tentatore di anime pure , il che portò alle persecuzioni religiose che tutti noi conosciamo. La Chiesa faceva eccezione solo per le apparizioni cosiddette divine, cioè quelle che si producevano nel corso delle esperienze mistiche o estatiche di alcuni religiosi. Ricordiamo incidentalmente che nel Nuovo Testamento vengono narrati i miracoli di Gesù Cristo. Tuttavia, persone che manifestavano poteri paranormali furono crudelmente perseguitate. Ovunque si istruirono processi alle streghe e ovunque, nell’Europa cristiana, si innalzarono roghi. Fu proprio per trovare salvezza da queste persecuzioni che iniziarono a formarsi molti gruppi esoterici, tra cui alcuni addetti all’alchimia, ciò determinò il principio dell’occultismo europeo. Secondo coloro che praticano l’occultismo oltre al mondo visibile ci sarebbe anche un mondo invisibile. Quelle che oggi chiamiamo scienze occulte si fondano su una lunga tradizione le cui origini si trovano soprattutto nella Tavola di smeraldo di Trismegisto. Molti maestri dell’occultismo ritengono che questo non si limiti solamente alla magia o alla stfegoneria, ne all’alchimia o all’astrologia, ma comprenda anche un aspetto spirituale e mistico: la relazione tra essere umano e universo sul piano dell’anima e dello spirito. In seguito a partire dal ‘700 iniziò a svilupparsi la scienza sperimentale e il razionalismo. La grande svolta verso il moderno concetto di parapsicologia prese origine da uno svedese, Emanuel Swedenborg, nato a Stoccolma nel 1688. Sembrava infatti che egli possedesse innate doti di chiaroveggenza, cosa che venne determinata in seguito a vari episodi di sogni premonitori, tra cui quello che descrisse precisamente il grande incendio di Stoccolma. Da li iniziò a dilagare il fenomeno delle sette, tra cui quella che lui stesso fondò, nota con il nome “Chiese della Nuova Gemsalemme”. A questa ne seguirono altre, tra cui la famosa massoneria, opera di Martinez Pasqualis, progetto di sfogo mistico e filosofico. Grazie al medico tedesco Friedrich Anton Mesmer(1734-1815) si ottenne uno sviluppo importante nel campo del magnetismo. Dopo aver compiuto gli studi di medicina all’Università di Vienna, scoprì un fenomeno che definì con l’espressione “magnetismo animale”. Mesmer dimostrò, con intenti terapeutici, che un fluido magnetico simile a quello posseduto dalle calamite naturali poteva trasmettersi tra differenti persone e provocare modificazioni profonde nel loro stato fisiologico. Mediante una serie di influenze magnetiche, portava i suoi pazienti a un particolare stato la cui natura verrà chiarita solo più tardi e al quale verrà dato il nome di ipnosi. Proprio grazie a queste nuove sette formatesi negli ultimi decenni, poco raccomandabili e credibili per la Medicina, iniziarono a formarsi numerosi circoli di studiosi e sperimentatori, con il nobile scopo di fare chiarezza fra il vero paranormale e ciò che poteva essere spiegata dall’intelletto umano. Il chimico industriale austriaco C. von Reichenbach in Germania e il colonnello A. de Rochas in Francia diedero inizio a lavori sull’esteriorizzazione della sensibilità, mentre un medico inglese, James Braid, scopriva per suo conto che era sufficiente fissare l’attenzione del soggetto da magnetizzare perché si addormentasse. Lo spiritismo stava lentamente prendendo forma, soprattutto in Francia e Inghilterra. Il chimico William Crookes inziò a compiere esperimenti scientifici sui medium e ciò determinò la nascita di una nuova collaborazione  nel 1882. Furono infatti Myers, Gurney e il fisico Barrett che fondarono a Londra la Società per la Ricerca Psichica (“Society of Psychical Research”), che ha per scopo «l’esame della natura e dell’estensione dell’influenza che uno spirito può esercitare su un altro, escludendo qualsiasi modalità di percezione attualmente riconosciuta», quindi alla fondazione nel 1884 della Società Americana per la Ricerca Psichica (“American Society for Psychical Research“) ad opera del celebre psicologo americano William James. Tutto ciò che segue è storia pura della parapsicologia, di cui tratterò gli aspetti più tecnici in un’altra sede, anche perchè non ho intenzione di dilungarmi oltre e annoiarvi! Per concludere vi consiglio una nuova lettura di approfondimento, sempre scritta da Jung, come quella dell’articolo precedente dal titolo “Psicologia e alchimia”. Se gradite maggiori informazioni su questo libro scrivetemi pure nei commenti. Se lo acquisterete tramite questo link lascerete una percentuale del suo costo al blog, senza alcuna spesa aggiuntiva a carico vostro. Con queste parole concludo, vi ricordo di lasciare una stella e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home page e confermare. È possibile votare un numero illimitato di volte, basta attendere 60 minuti tra una votazione e l’altra. Un abbraccio a tutti!

Annunci

Greetings to all, Dear Readers! I’m not the kind of person who just wishes for a holiday. I always try to go further, not to appear superficial and obvious. If you analyzed the lights and shadows of my character profile you would immediately notice the low attachment to the pathetic and to the real. My mind has always been the victim, in a positive sense, of a strong dynamism, I never stop at the affirmation as an end in itself, I contemplate and find the most remote corners of an aspect until I sometimes discover completely new facets. This is why I love everything that can be defined as paranormal, not exclusively referring to the repertoire of over-dimensional figures, but also from the point of view of new methods and discoveries part of everyday life. Among the other themes I wanted to deepen in these lines we find this very particular branch of psychology, parapsychology in fact. These are all those events that have occurred over time of a paranormal nature, therefore apparently inexplicable, but which, unlike others, give rise to the presuppositions of a critical analysis and research. In fact, it has only recently been decided to give this name to these actions, but more simply they are people, intellectuals and scholars, who wanted to give certain and concrete answers to something hitherto completely inexplicable. But what can really be called paranormal? This term designates the set of phenomena that we do not consider normal, that is, out of the norm, both due to ignorance and prejudice as well as lack of information, and which cannot be explained by known physical and chemical laws alone. which is considered admissible by almost all the people belonging to a specific company or group. Therefore an action or fact will not be contested with respect to its state of normality as long as the plurality of a research group affirms the same concept on the matter. Speaking of history we can see how this phenomenon has been present since the times of the first clans of men. In fact these had a leader, recognized by all as the strongest member, the most valiant. At his side there was always a sage, an experienced elder, who quickly took the name of priest. Their knowledge was transmitted orally and each of them brought their own contribution to the construction of scientific knowledge. Thus was born the study of natural phenomena and the first theories on death, birth, disease, life after death and reincarnations were defined. It was then that a part of the teachings transmitted orally, what might have seemed the most difficult to explain and the most mysterious because it dealt with occult things, that is, things that are hidden from our eyes, became esoteric teaching, in order to avoid secrets initiatory spread too much. Thus was born what was called the initiatory secret, which had the purpose of preventing unworthy people from exploiting to their advantage the unsuspected powers provided by certain knowledge. Of course, the initiatory secret also served the power. This aspect is found in the expression, conscious or unconscious, of the will to power manifested in ancient Egypt, where the priests, defined as heirs of the Gods, secretly imposed their laws on the Pharaohs. Some esoteric traditions, in particular Hermeticism, teach that Pythagoras(6th century BC) he sought initiation in Egypt and subsequently with the Medes in Persia, where he was in exile before returning to his hometown of Samos. In the second century a. C. The Jewish Kabbalah appeared for the first time, a work with an esoteric and occult content that can only be understood by initiates in possession of the necessary keys for interpretation. During the classical period prophetic narratives, acts of magic, sorcery and divination made their appearance in a powerful way. we began to speak of oracles, in particular the most famous was that of Delphi, of which at the center there was a woman of great mystical ability, called Pythia. Aristotle, a famous classical philosopher, therefore decided to focus his attention on the study of prophetic dreams, to understand if these were really sent by the Gods. He therefore tried to give it a scientific explanation using wave phenomena. With the arrival of the Middle Ages, also thanks to the strong rise of the Christian religion, we begin to connect paranormal phenomena with the figure of Satan, the devil tempter of pure souls, which led to the religious persecutions that we all know. The Church made an exception only for the so-called divine apparitions, that is, those that occurred in the course of the mystical or ecstatic experiences of some religious. We recall incidentally that the miracles of Jesus Christ are narrated in the New Testament. However, people displaying paranormal powers were cruelly persecuted. Witch trials were organized everywhere and fires were erected everywhere in Christian Europe. It was precisely to find salvation from these persecutions that many esoteric groups began to form, including some alchemy, this determined the principle of European occultism. According to those who practice occultism in addition to the visible world there is also an invisible world. What we now call occult sciences are based on a long tradition whose origins are found above all in the Emerald Tablet of Trismegistus. Many masters of occultism believe that this is not limited only to magic or stfegonry, nor to alchemy or astrology, but also includes a spiritual and mystical aspect: the relationship between human being and the universe on the level of the soul and the spirit. Later, starting from the 18th century, experimental science and rationalism began to develop. The great turning point towards the modern concept of parapsychology originated from a Swede, Emanuel Swedenborg, born in Stockholm in 1688. In fact, it seemed that he possessed innate gifts of clairvoyance, which was determined following various episodes of premonitory dreams, including that which precisely described the great fire in Stockholm. From there the phenomenon of sects began to spread, including the one he himself founded, known as the “Churches of the New Gemsalemme”. This was followed by others, including the famous Freemasonry, the work of Martinez Pasqualis, a project of mystical and philosophical outlet. Thanks to the German physician Friedrich Anton Mesmer (1734-1815) an important development was achieved in the field of magnetism. After completing his medical studies at the University of Vienna, he discovered a phenomenon that he defined with the expression “animal magnetism”. Mesmer demonstrated, with therapeutic intent, that a magnetic fluid similar to that possessed by natural magnets could be transmitted between different people and causeand profound changes in their physiological state. By means of a series of magnetic influences, he brought his patients to a particular state the nature of which will be clarified only later and which will be given the name of hypnosis. Thanks to these new sects formed in recent decades, not very recommendable and credible for medicine, numerous circles of scholars and experimenters began to form, with the noble purpose of clarifying the true paranormal and what could be explained by the human intellect. . The Austrian industrial chemist C. von Reichenbach in Germany and Colonel A. de Rochas in France began work on the externalization of sensitivity, while an English doctor, James Braid, discovered for himself that it was enough to fix the subject’s attention. to be magnetized to fall asleep. Spiritism was slowly taking shape, especially in France and England. The chemist William Crookes began to carry out scientific experiments on mediums and this led to the birth of a new collaboration in 1882. It was in fact Myers, Gurney and the physicist Barrett who founded the Society of Psychical Research in London. , which has as its purpose “the examination of the nature and extent of the influence that one spirit can exert on another, excluding any currently recognized mode of perception”, hence the foundation in 1884 of the American Society for Psychical Research (” American Society for Psychical Research “) by the famous American psychologist William James. All that follows is pure history of parapsychology, of which I will deal with the more technical aspects in another place, also because I am not going to dwell further and bore you! To conclude, I recommend a new in-depth reading, also written by Jung, like that of the previous article entitled “Psychology and alchemy”. If you like more information on this book, feel free to write me in the comments. If you buy it through this link you will leave a percentage of its cost to the blog, without any additional expense to be borne by you. With these words I conclude, I remind you to leave a star and vote for Storyteller’s Eye Word on Net-Parade! Just click in the blue bar below the article or in the blue banners on the home page and confirm. You can vote an unlimited number of times, just wait 60 minutes between one vote and the next. Hugs to all!

Sempre Vostra, Storyteller.

Always Yours, Storyteller.

siti

INFORMATION. (October 28, 2021)

Annunci
Soon new article on the blog! I decided, for your and my advantage, to publish only one article today, without publishing even the one that was actually supposed to come out today.

Vi ricordo di lasciare una stella e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home page e confermare. È possibile votare un numero illimitato di volte, basta attendere 60 minuti tra una votazione e l’altra. Un abbraccio a tutti!

web

INFORMAZIONI. (28 ottobre 2021)

Annunci
Fra poco nuovo articolo sul blog! Ho deciso, per vantaggio mio e vostro, di pubblicare oggi un solo articolo, senza pubblicare anche quello che doveva effettivamente uscire oggi.

Vi ricordo di lasciare una stella e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home page e confermare. È possibile votare un numero illimitato di volte, basta attendere 60 minuti tra una votazione e l’altra. Un abbraccio a tutti!

sito internet

SALUTI/GREETINGS. (28 ottobre 2021)

Annunci
Un Saluto a tutti i Lettori di Storyteller's Eye Word! Greetings to all Storyteller's Eye Word Readers!

Vi ricordo di lasciare una stella e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home page e confermare. È possibile votare un numero illimitato di volte, basta attendere 60 minuti tra una votazione e l’altra. Un abbraccio a tutti!

siti

VIAGGI: STORIA DEL LIBER NOVUS. (26 ottobre 2021)

Annunci

Un Saluto a tutti, Cari Lettori! Oggi, come si evince dal titolo parlerò di un libro molto suggestivo e particolare di cui consiglio la lettura, soprattutto in questo periodo dell’anno. Non sono mai stata il tipo di persona che propone argomenti a tema Halloween scontati e a tratti dozzinali, amo il mondo del paranormale, il mondo di ciò che l’uomo non è mai stato in grado di dare una risposta. Sicuramente il Liber Novus del celebre intellettuale e psicoterapeuta Carl Jung fa parte di questo repertorio. Vi spiegherò con calma il perchè. Il libro è comunemente conosciuto come il Libro Rosso, probabilmente per la sua copertina, fin dalle sue origini impreziosito da una rilegatura in pelle rossa, oggi ovviamente con un effetto che la ricorda, edito dalla Bollati Boringhieri, ma forse anche proprio per i suoi contenuti alquanto singolari. Il colore rosso solitamente si associa a due aspetti molto differenti, da un lato la passione, dall’altro l’oscuro, il malefico o peggio il culto pagano/satanico. Parlando di rituali svolti al fine di evocare creature oscure, demoni o peggio lo stesso Satana o Lucifero che dir si voglia, da sempre primo tra gli angeli, si parla di rituale del Libro Rosso, null’altro che un metodo di comunicazione con soggetti e creature non presenti nella nostra medesima dimensione che necessita per la sua riuscita di un libro dalla copertina rossa. A questo punto la persona che vuole compiere questo rituale penserà ad alcune domande da chiedere all’essere con cui si vuole comunicare e si punterà il dito su pagine e parole a caso, in qualche modo guidato dall’anima o demone in questione. Andando a leggere e comprendere in maniera approfondita il Liber Nuvus, troviamo alcune analogie tra quest’ultimo e il libro usato per questo rituale, anche se la questione è ben più complessa e il suo scopo è ben più nobile di un semplice rito di evocazione. Il libro fu scritto nel periodo compreso tra il 1913 e il 1930, era trascritto in caratteri gotici e come dissi in precedenza portò fin dai tempi della sua pubblicazione una vistosa rilegatura rossa in pelle. Conteneva una moltitudine di immagini, disegni e dipinti singolari realizzati dallo stesso Jung, a rappresentazione concreta delle innumerevoli visioni e voci che dominavano la sua mente ogni giorno. Jung lo definì un presagio numinoso, un’opera vitale di 205 pagine, oggi disponibile per chiunque abbia il coraggio di accedere al suo straordinario mondo. L’opera è tutt’oggi di difficile comprensione, o meglio essendo i contenuti un viaggio verso un universo alternativo, può essere interpretato da ognuno di noi in modo differente e ugualmente corretto. Lo stesso Jung disse:

E’ importante avere un segreto, una premonizione di cose sconosciute. L’uomo deve sentire che vive in un mondo che, per certi aspetti, è misterioso; che in esso avvengono e si sperimentano cose che restano inesplicabili. Solo allora la vita è completa.”

Ciò significa che per lui il mistero è importante e non tutto deve essere necessariamente spiegato o reso con lo stesso significato da tutti. Per questo concetto, ovvero l’esistenza e l’accettazione della verità relativa nella vita quotidiana e sociale, lo apprezzo e lo stimo molto. L’idea del Libro Rosso nacque da una premonizione: durante un viaggio in treno visualizzò un’alluvione che inondava l’intera Europa, simbolo di quella che sarebbe stata la Prima Guerra Mondiale. Per descrivere e racchiudere tutto ciò in un libro si servì di uno strumento della psicologia, che io, persona dei tempi moderni definisco “rappresentazione dell’immaginifico”, di cui i miei scritti per natura sono saturi, ma che lui chiama “immaginazione attiva”. Per lui e per tanti studiosi di psicologia è un caposaldo, un pilastro per la vera comprensione della mente umana. Grazie ad essa le immagini dell’inconscio prendono forma tangibile focalizzando l’attenzione sulle emozioni e sui cosiddetti mostri inconsci portati a uno stato di coscienza, ma lasciati liberi di svilupparsi senza costrizioni. In parole semplici l’immaginazione attiva gli consentiva di tradurre le emozioni in immagini cogliendo le fantasie che popolavano la sua mente. Vorrei perciò proporvi la lettura dell’opera, perchè credo sia un modo fuori dai soliti schemi, di attraversare il nostro inconscio e sviluppare una mente introspettiva e analitica. Lo considero un modello meditativo in termini occidentali e scientifici. Mi farebbe davvero piacere, se volete leggerlo o lo avete già letto, trovare nei vostri commenti un opinione riguardo ciò che è scritto in questo articolo. Lascio per i più curiosi e desiderosi di acquistarlo il link diretto ad Amazon, lo potete acquistare sia in formato cartaceo sia in formato ebook, che vi consiglio perchè si risparmiano tanti soldini! Se acquistate cliccando su questo link non pagherete un centesimo in più, ma darete qualche centesimo del suo costo al blog per progredire al meglio. Ovviamente nessuno è costretto ad acquistare nulla, anzi! Se vi fa piacere condividete l’articolo. Con queste parole concludo, vi ricordo di lasciare una stella e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home page e confermare. È possibile votare un numero illimitato di volte, basta attendere 60 minuti tra una votazione e l’altra. Un abbraccio a tutti!

Annunci

Greetings to all, Dear Readers! Today, as the title suggests, I will talk about a very suggestive and particular book that I recommend reading, especially at this time of year. I have never been the kind of person who proposes discounted and sometimes cheap Halloween-themed topics, I love the world of the paranormal, the world of what man has never been able to answer. Surely the Liber Novus by the famous intellectual and psychotherapist Carl Jung is part of this repertoire. I will calmly explain why. The book is commonly known as the Red Book, probably for its cover, from its origins embellished with a red leather binding, now obviously with an effect that reminds it, published by Bollati Boringhieri, but perhaps also for its contents. somewhat singular. The red color is usually associated with two very different aspects, on the one hand the passion, on the other the dark, the evil or worse the paganic / satanic cult. Speaking of rituals carried out in order to evoke dark creatures, demons or worse Satan or Lucifer himself, if you prefer, always first among the angels, we are talking about the ritual of the Red Book, nothing more than a method of communication with subjects and creatures not present in our same dimension that needs a book with a red cover for its success. At this point the person who wants to perform this ritual will think of some questions to ask the being with whom he wants to communicate and will point the finger at random pages and words, somehow guided by the soul or demon in question. Going to read and understand the Liber Nuvus in depth, we find some similarities between it and the book used for this ritual, even if the question is much more complex and its purpose is much more noble than a simple evocation rite. The book was written in the period between 1913 and 1930, it was transcribed in gothic characters and as I said earlier it carried a conspicuous red leather binding since its publication. It contained a multitude of images, drawings and singular paintings made by Jung himself, a concrete representation of the countless visions and voices that dominated his mind every day. Jung called it a numinous omen, a vital work of 205 pages, now available to anyone with the courage to enter his extraordinary world. The work is still difficult to understand today, or rather, since the contents are a journey towards an alternative universe, it can be interpreted by each of us in a different and equally correct way. Jung himself said:

“It is important to have a secret, a premonition of unknown things. Man must feel that he lives in a world that, in some respects, is mysterious; that things happen and are experienced in it that remain inexplicable. Only then does life exist. complete. ”

This means that for him the mystery is important and not everything must necessarily be explained or rendered with the same meaning by everyone. For this concept, namely the existence and acceptance of relative truth in everyday and social life, I appreciate and respect it very much. The idea of ​​the Red Book was born from a premonition: during a train journey he visualized a flood that flooded the whole of Europe, a symbol of what would be the First World War. To describe and enclose all this in a book, he used an instrument of thepsychology, which I, a person of modern times, define “representation of the imaginative”, of which my writings are saturated by nature, but which he calls “active imagination”. For him and for many psychologists it is a cornerstone, a pillar for the true understanding of the human mind. Thanks to it, the images of the unconscious take tangible form by focusing attention on emotions and on the so-called unconscious monsters brought to a state of consciousness, but left free to develop without constraints. In simple words, active imagination allowed him to translate emotions into images by capturing the fantasies that populated his mind. I would therefore like to offer you the reading of the work, because I believe it is a way outside the usual schemes, to cross our unconscious and develop an introspective and analytical mind. I consider it a meditative model in Western and scientific terms. I would really like, if you want to read it or have already read it, read an opinion in your comments regarding what is written in this article. I leave for the most curious and eager to buy the direct link to Amazon, you can buy it both in paper format and in ebook format, which I recommend because you save a lot of money! If you buy by clicking on this link you will not pay a cent more, but you will give a few cents of its cost to the blog to make the best progress. Obviously no one is forced to buy anything, indeed! If you like, share the article. With these words I conclude, I remind you to leave a star and vote for Storyteller’s Eye Word on Net-Parade! Just click in the blue bar below the article or in the blue banners on the home page and confirm. You can vote an unlimited number of times, just wait 60 minutes between one vote and the next. Hugs to all!

Sempre Vostra, Storyteller.

Always Yours, Storyteller.

sito

INFORMATION. (October 27, 2021)

Annunci
The article "TRAVELS: HISTORY OF LIBER NOVUS" will be published shortly.

Vi ricordo di lasciare una stella e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home page e confermare. È possibile votare un numero illimitato di volte, basta attendere 60 minuti tra una votazione e l’altra. Un abbraccio a tutti!

sito internet

INFORMAZIONI. (27 ottobre 2021)

Annunci
L'articolo "VIAGGI: STORIA DEL LIVER NOVUS" sarà pubblicato a breve.

Vi ricordo di lasciare una stella e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home page e confermare. È possibile votare un numero illimitato di volte, basta attendere 60 minuti tra una votazione e l’altra. Un abbraccio a tutti!

sito internet

SALUTI/ GREETINGS. (27 ottobre 2021)

Annunci

Vi ricordo di lasciare una stella e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home page e confermare. È possibile votare un numero illimitato di volte, basta attendere 60 minuti tra una votazione e l’altra. Un abbraccio a tutti!

siti

INFORMATION. (October 26, 2021)

Annunci
Important information. During the day today it was not possible for me to publish the article in programming. I will provide during the day tomorrow.

Vi ricordo di lasciare una stella e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home page e confermare. È possibile votare un numero illimitato di volte, basta attendere 60 minuti tra una votazione e l’altra. Un abbraccio a tutti!

classifica

INFORMAZIONI. (26 ottobre 2021)

Annunci
Informazione importante. Nel corso della giornata odierna non mi è stato possibile pubblicare l'articolo in programmazione. Provvederò nel corso della giornata di domani.

Vi ricordo di lasciare una stella e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home page e confermare. È possibile votare un numero illimitato di volte, basta attendere 60 minuti tra una votazione e l’altra. Un abbraccio a tutti!

classifica

SALUTI/GREETINGS. (26 ottobre 2021)

Annunci

Vi ricordo di lasciare una stella e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home page e confermare. È possibile votare un numero illimitato di volte, basta attendere 60 minuti tra una votazione e l’altra. Un abbraccio a tutti!

classifica

POST ORDINARIO: NUOVO PROGRAMMA DELLA SETTIMANA DEDICATA AD HALLOWEEN.(25 ottobre 2021)

Annunci

Un Saluto a tutti, Cari Lettori! Il programma che seguirà sarà il sunto di quanto seguirà nei prossimi giorni. In particolare da domani, martedì 26 ottobre saranno pubblicati alcuni speciali a tema Halloween, nel rispetto della consueta cadenza delle rubriche. Cambierà soltanto il giovedì che non vedrà il solito post informativo bensì di VIAGGI. Il venerdì sarà dedicato alla rubrica di DIARIO e proseguirà con la seconda settimana del format, senza calcolare lo speciale. Ricordo, come già dissi nel post informativo di giovedì scorso, che si parlerà principalmente di storia legata al tema paranormale e horror, per celebrare la festa di Halloween. Ciò lo dico per chi di voi apprezza maggiormente le tematiche di stampo culturale-filosofico e non questi tipi di eventi. Prima di concludere vi segnalo che il blog, soprattutto in home, ha cambiato temporaneamente volto, arricchendosi di immagini a tema Halloween. Dunque festeggiamo insieme questo particolare e personalmente divertente periodo dell’anno! Ditemi, leggendo in seguito il programma, cosa ne pensate e se avete intenzione di seguire le pubblicazioni.Con queste parole concludo, vi ricordo di lasciare una stella e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home page e confermare. È possibile votare un numero illimitato di volte, basta attendere 60 minuti tra una votazione e l’altra. Un abbraccio a tutti!

PROGRAMMA DELLA SETTIMANA DI HALLOWEEN: (dal 26 al 29 ottobre)

  • VIAGGI: STORIA DEL LIBER NOVUS. (martedì 26)
  • VIAGGI: STORIA DELLA PARAPSICOLOGIA. (mercoledì 27)
  • VIAGGI: ORIGINI DEL CONCETTO DI RITUALE. (giovedì 28)
  • DIARIO DI LIBERO PENSIERO: SETTIMANA 2. (venerdì 29)
Annunci

Greetings to all, Dear Readers! The program that will follow will be the summary of what will follow in the coming days. In particular, from tomorrow, Tuesday 26 October, some Halloween-themed specials will be published, respecting the usual cadence of the columns. It will change only on Thursday which will not see the usual information post but TRAVEL. Friday will be dedicated to the DIARIO section and will continue with the second week of the format, without calculating the special. I remember, as I already said in the informative post last Thursday, that we will mainly talk about history linked to the paranormal and horror theme, to celebrate the Halloween party. I say this for those of you who appreciate cultural-philosophical themes the most and not these types of events. Before concluding, I would like to point out that the blog, especially in the home, has temporarily changed its face, enriching itself with Halloween-themed images. So let’s celebrate this particular and personally fun time of year together! Tell me, reading the program later, what you think and if you intend to follow the publications. With these words I conclude, I remind you to leave a star and vote for Storyteller’s Eye Word on Net-Parade! Just click in the blue bar below the article or in the blue banners on the home page and confirm. You can vote an unlimited number of times, just wait 60 minutes between one vote and the next. Hugs to all!

HALLOWEEN WEEK PROGRAM: (October 26-29)

  • VIAGGI:HISTORY OF THE LIBER NOVUS. (Tuesday 26th)
  • VIAGGI: HISTORY OF PARAPSYCHOLOGY. (Wednesday 27)
  • VIAGGI: THE ORIGINS OF THE CONCEPT OF RITUAL. (Thursday 28)
  • DIARIO DI LIBERO PENSIERO: WEEK 2. (Friday 29th)

Sempre Vostra, Storyteller.

Always Yours, Storyteller.

sito internet

INFORMAZIONI/INFORMATION. (25 ottobre 2021)

Annunci

Vi ricordo di lasciare una stella e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home page e confermare. È possibile votare un numero illimitato di volte, basta attendere 60 minuti tra una votazione e l’altra. Un abbraccio a tutti!

sito internet

SALUTI/GREETINGS. (25 ottobre 2021)

Annunci
Un Saluto a tutti i Lettori di Storyteller's Eye Word! Greetings to all Storyteller's Eye Word Readers!

Vi ricordo di lasciare una stella e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home page e confermare. È possibile votare un numero illimitato di volte, basta attendere 60 minuti tra una votazione e l’altra. Un abbraccio a tutti!

sito internet

INFORMAZIONI/ INFORMATION. (23 ottobre 2021)

Annunci

Vi ricordo di lasciare una stella e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home page e confermare. È possibile votare un numero illimitato di volte, basta attendere 60 minuti tra una votazione e l’altra. Un abbraccio a tutti!

siti

DIARIO DI LIBERO PENSIERO: SETTIMANA 1. (22 ottobre 2021)

Annunci

Un Saluto a tutti, Cari Lettori! Sono felice di iniziare con voi questo percorso così particolare e introspettivo. Vivrò questo attimo di condivisione come un vero e proprio diario, un modo per parlare liberamente di me stessa e di ciò che costantemente mi circonda nella vita. Come sapete sono uscita da una delle mie consuete crisi e questo è stato il motivo per cui per circa un mese non ho più scritto. Io non l’avevo ancora detto ma purtroppo da molti anni, dai tempi del liceo più o meno, soffro di una forma molto particolare di squilibrio ormonale. Mi ha sempre dato problemi su vari aspetti metabolici e soffro di molti stati infiammatori che riguardano varie parti del corpo. Queste possono diventare più acute o lieve a seconda dei casi. Recentemente ho iniziato a manifestare anche dolori al petto e tachicardia improvvisa, spesso senza valida ragione. Questo campanello d’allarme ha fatto sì che contattassi nuovamente la mia dottoressa e a breve farò qualche esame per escludere o meno problematiche relative alla tiroide. Fu circa un mese fa però che venni a conoscenza di un valido aiuto per risolvere problemi di infiammazioni e altre patologie metaboliche. Si tratta di uno stile alimentare che elimina dalla dieta i cibi che presentano maggiori picchi insulinici e quindi cibi a maggiore apporto di zuccheri. In effetti proprio per i miei problemi ho sempre evitato il consumo di dolci, zucchero e bevande zuccherate, ma ignoravo che tutto ciò che definiamo comunemente carboidrati, quindi la pasta, il pane, il riso, le patate e i legumi, hanno una percentuale di zucchero puro che va dal 40 al 80% e quindi potevano farmi male tanto quanto zucchero, dolci e affini. Ho quindi iniziato, con il supporto della mia dottoressa, la dieta nota con il nome Pax Insulinica, o genericamente chiamata anche dieta Low Carb. Essa non è una dieta ipocalorica, ma un piano alimentare studiato per chi soffre patologie legate al metabolismo degli zuccheri. Il nostro corpo, già in condizioni di benessere, non sarebbe in grado di smaltire grandi quantità di carboidrati e zuccheri, infatti ne basta il 20% o poco oltre di tutto il fabbisogno giornaliero, visto che lo zucchero interessa quasi esclusivamente i processi celebrali. Ma alcune persone, visti i loro problemi con l’ormone insulina, hanno bisogno per mantenere lo stato di benessere di seguire rigidamente queste linee guida, concedendosi soltanto piccoli “sgarri” occasionali. E quindi ora sono qui, a provare questo nuovo stile di vita. Per ora va abbastanza bene e grandi malesseri non ne ho, ma vi tengo aggiornati. A parte ciò ho sempre giornate particolarmente stressanti e impegnative, che di certo non aiutano la mia condizione di salute. Tra le altre cose la mia cagnolina dovrà presto affrontare un intervento chirurgico, sto facendo infatti le corse clinica casa da giorni per terminare tutte le analisi pre operatorie di routine. Spero presto di tornare alla normalità e godermi un pò di calma. La prossima settimana vivrò altre novità e situazioni e prontamente scriverò tra queste righe.Con queste parole concludo, vi ricordo di lasciare una stella e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home page e confermare. È possibile votare un numero illimitato di volte, basta attendere 60 minuti tra una votazione e l’altra. Un abbraccio a tutti!

Annunci

Greetings to all, Dear Readers! I am happy to start this particular and introspective journey with you. I will live this moment of sharing as a real diary, a way to talk freely about myself and what constantly surrounds me in life. As you know, I came out of one of my usual crises and this was the reason why I didn’t write any more for about a month. I hadn’t said it yet but unfortunately for many years, since high school more or less, I have been suffering from a very particular form of hormonal imbalance. It has always given me problems on various metabolic aspects and I suffer from many inflammatory states that affect various parts of the body. These can become more acute or mild depending on the case. I have also recently started experiencing chest pains and sudden tachycardia, often for no good reason. This alarm bell caused me to contact my doctor again and soon I will do some tests to rule out or not problems related to the thyroid. It was about a month ago, however, that I learned of a valid help to solve problems of inflammation and other metabolic pathologies. It is an eating style that eliminates from the diet the foods that have higher insulin peaks and therefore foods with a higher sugar intake. In fact, because of my problems, I have always avoided the consumption of sweets, sugar and sugary drinks, but I was unaware that everything we commonly define carbohydrates, therefore pasta, bread, rice, potatoes and legumes, have a percentage of sugar. pure ranging from 40 to 80% and therefore could hurt me as much as sugar, sweets and the like. I then started, with the support of my doctor, the diet known as Pax Insulinica, or generically also called the Low Carb diet. It is not a low-calorie diet, but a food plan designed for those suffering from diseases related to sugar metabolism. Our body, already in conditions of well-being, would not be able to dispose of large quantities of carbohydrates and sugars, in fact 20% or a little more of all the daily requirement is enough, since sugar almost exclusively affects the brain processes. But some people, given their problems with the hormone insulin, need to strictly follow these guidelines to maintain their state of well-being, allowing themselves only small occasional “cheats”. And so now I’m here, trying this new lifestyle. For now it’s pretty good and I don’t have any big discomforts, but I keep you updated. Apart from that I always have particularly stressful and busy days, which certainly do not help my health condition. Among other things, my dog ​​will soon have to undergo surgery, in fact I have been doing the home clinic runs for days to finish all the routine pre-operative tests. I hope soon to return to normal and enjoy some calm. Next week I will experience other news and situations and I will promptly write between these lines. With these words I conclude, I remind you to leave a star and vote for Storyteller’s Eye Word on Net-Parade! Just click in the blue bar below the article or in the blue banners on the home page and confirm. You can vote an unlimited number of times, just wait 60 minutes between one vote and the next. Hugs to all!

Sempre Vostra, Storyteller.

Always Yours, Storyteller.

siti

SALUTI/GREETINGS. (23 ottobre 2021)

Annunci
Un Saluto a tutti i Lettori di Storyteller's Eye Word! Greetings to all Storyteller's Eye Word Readers!

Vi ricordo di lasciare una stella e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home page e confermare. È possibile votare un numero illimitato di volte, basta attendere 60 minuti tra una votazione e l’altra. Un abbraccio a tutti!

siti

POST ORDINARIO:BREVI AGGIORNAMENTI SETTIMANALI. (21 ottobre 2021)

Annunci

Un Saluto a tutti, Cari Lettori! Oggi con questo breve articolo di metà settimana vi fornirò alcune importanti informazioni circa le prossime novità. Domani, ci sarà il primo appuntamento del nuovo format delle mie pagine di DIARIO. Se non sapete come sarà e come si articola vi consiglio la lettura dell’articolo della medesima rubrica uscito la scorsa settimana cliccando qui https://storytellerseyewords.com/2021/10/15/diario-di-libero-pensiero-inizio-di-un-nuovo-percorso-15-ottobre-2021/. La prossima settimana, tengo a precisare per chi si ritiene interessato o chi non lo è affatto, sarà interamente dedicata ad halloween, perciò si parlerà per tutta la settimana ti tematiche inerenti, alcune di stampo più informativo, altre maggiormente incentrate sul tema horror e paranormale. Si tratta ormai di un appuntamento fisso, presente già dallo scorso anno. Unica grande modifica è che vista l’ultima pubblicazione della settimana domani, che è un sabato, l il consueto articolo programmazione settimanale sarà pubblicato lunedì e da martedì inizierà ufficialmente il programma. Con queste parole concludo, vi ricordo di lasciare una stella e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home page e confermare. È possibile votare un numero illimitato di volte, basta attendere 60 minuti tra una votazione e l’altra. Un abbraccio a tutti!

Annunci

Greetings to all, Dear Readers! Today with this short mid-week article, I’ll give you some important information about what’s next. Tomorrow, there will be the first appointment of the new format of my DIARY pages. If you don’t know how it will be and how it works, I recommend reading the article in the same column published last week by clicking here https://storytellerseyewords.com/2021/10/15/diario-di-libero-pensiero- start-di -a-new-route-15-October-2021 /. Next week, I would like to clarify for those who are considered interested or who are not at all, it will be entirely dedicated to halloween, so we will talk about related issues throughout the week, some more informative, others more focused on the horror and paranormal theme . It is now a fixed appointment, already present since last year. The only big change is that given the last publication of the week tomorrow, which is a Saturday, the usual weekly programming article will be published on Monday and the program will officially start on Tuesday. With these words I conclude, I remind you to leave a star and vote for Storyteller’s Eye Word on Net-Parade! Just click in the blue bar below the article or in the blue banners on the home page and confirm. You can vote an unlimited number of times, just wait 60 minutes between one vote and the next. Hugs to all!

Sempre Vostra, Storyteller.

Always Yours, Storyteller.

sito internet

INFORMAZIONI/INFORMATION.

Annunci

Vi ricordo di lasciare una stella e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home page e confermare. È possibile votare un numero illimitato di volte, basta attendere 60 minuti tra una votazione e l’altra. Un abbraccio a tutti!

sito internet

SALUTI/ GREETINGS. (22 ottobre 2021)

Annunci
Un Saluto a tutti i Lettori di Storyteller's Eye Word! Greetings to all Storyteller's Eye Word Readers!

Vi ricordo di lasciare una stella e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home page e confermare. È possibile votare un numero illimitato di volte, basta attendere 60 minuti tra una votazione e l’altra. Un abbraccio a tutti!

sito internet

CRONACA: GIORNATA MONDIALE DEL RIFIUTO DELLA MISERIA. (20 ottobre 2021)

Annunci
Ogni giorno della settimana, per sensibilizzare riguardo il tema dei tumori femminili, verrà posto in ogni articolo e post l’immagine simbolica della donna avvolta dal fiocco rosa.

Un Saluto a tutti, Cari Lettori! Con questo breve articolo voglio parlarvi una una giornata, dedicata alla celebrazione a al ricordo, molto spesso sottovalutata e poco conosciuta. Essa, come si evince dal titolo, è la Giornata Mondiale del rifiuto della miseria e si celebra ogni anno il 17 ottobre. La sua storia è relativamente recente: se ne sente infatti parlare per la prima volta ufficialmente nel 1992, quando l’Onu riconosce l’entità di questo problema e decide di istituire una giornata per ricordare e riflettere sul concetto di miseria, una piaga che troviamo in ogni parte del mondo e che spesso noi occidentali benestanti diamo per scontato. Ho utilizzato il termine “ufficialmente” non a caso. Infatti la giornata fu celebrata per la prima volta nel 1987 dai 100.000 difensori dei Diritti dell’Uomo di tutti i paesi, condizioni e origini, riuniti grazie ad un uomo, Padre Joseph Wresinski, sul Sagrato dei Diritti dell’Uomo,
al Trocadéro a Parigi. Spesso vengono ricordate le seguenti parole di quest’ultimo:

“Laddove gli uomini sono condannati a vivere nella miseria, i diritti dell’Uomo sono violati.
Unirsi per farli rispettare è un dovere sacro.”

Per questa ragione ormai da anni è un vero e proprio appuntamento fisso per creare eventi e manifestazioni, allo scopo di offrire a tutti coloro che vivono nella povertà estrema l’occasione di esprimersi, testimoniare delle loro sofferenze e delle loro lotte quotidiane. Ma il motivo di questa giornata non è soltanto il dare una possibilità concreta di espressione a chi vive quotidianamente in povertà, ma anche mobilitare i cittadini ad uno sforzo concreto affinchè non solo la miseria non sia ignorata, ma anche sconfitta. A questo mi viene lecito concludere con qualche personale parola. A volte basta davvero poco. Prenderne coscienza è il primo passo. Non bisogna necessariamente compiere azioni straordinarie, basta la presa di coscienza e poi le giuste azioni vengono da sè. Chiaramente non è sempre possibile dare un aiuto concreto, ma se si conosce il problema e si si è sensibili ad esso, quando ne avremo occasione potremo concretamente intervenire con piccoli, grandi gesti. Con queste parole concludo, vi ricordo di lasciare una stella e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home page e confermare. È possibile votare un numero illimitato di volte, basta attendere 60 minuti tra una votazione e l’altra. Un abbraccio a tutti!

Annunci

Greetings to all, Dear Readers! With this short article I want to talk to you about a day, dedicated to celebration and remembrance, very often underestimated and little known. As can be seen from the title, it is the World Day of the rejection of misery and is celebrated every year on 17 October. Its history is relatively recent: in fact, we hear about it for the first time officially in 1992, when the UN recognizes the extent of this problem and decides to set up a day to remember and reflect on the concept of misery, a plague that we find in every part of the world and that we wealthy Westerners often take for granted. I used the term “officially” not by chance. In fact, the day was celebrated for the first time in 1987 by 100,000 human rights defenders from all countries, conditions and origins, gathered thanks to a man, Father Joseph Wresinski, on the Human Rights Churchyard, at the Trocadéro in Paris. The following words of the latter are often remembered:

“Where men are condemned to live in misery, human rights are violated. Uniting to enforce them is a sacred duty. ”

For this reason, for years now it has been a real fixed appointment to create events and manifestations, in order to offer all those who live in extreme poverty the opportunity to express themselves, to witness their suffering and their daily struggles. But the reason for this day is not only to give a concrete possibility of expression to those who live in poverty every day, but also to mobilize citizens to make a concrete effort so that not only misery is not ignored, but also defeated. To this I am entitled to conclude with a few personal words. Sometimes it takes very little. Becoming aware of this is the first step. You do not necessarily have to perform extraordinary actions, it is enough to become aware and then the right actions come by themselves. Clearly it is not always possible to give concrete help, but if you know the problem and are sensitive to it, when we have the opportunity we can concretely intervene with small, large gestures. With these words I conclude, I remind you to leave a star and vote for Storyteller’s Eye Word on Net-Parade! Just click in the blue bar below the article or in the blue banners on the home page and confirm. You can vote an unlimited number of times, just wait 60 minutes between one vote and the next. Hugs to all!

Sempre Vostra, Storyteller.

Always Yours, Storyteller

classifica

INFORMAZIONI/INFORMATION. (21 OTTOBRE 2021)

Annunci

Vi ricordo di lasciare una stella e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home page e confermare. È possibile votare un numero illimitato di volte, basta attendere 60 minuti tra una votazione e l’altra. Un abbraccio a tutti!

classifica

SALUTI/GREETINGS. (21 ottobre 2021)

Annunci
Un Saluti a tutti i Lettori di Storyteller's Eye Word! Greetings to all Readers of Storyteller's Eye Word!

Vi ricordo di lasciare una stella e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home page e confermare. È possibile votare un numero illimitato di volte, basta attendere 60 minuti tra una votazione e l’altra. Un abbraccio a tutti!

classifica

VIAGGI: SPECIALE SENSIBILIZZAZIONE A FAVORE DEI TUMORI FEMMINILI. Seconda parte. (19 ottobre 2021)

Annunci

Un Saluto a tutti, Cari Lettori! Oggi pubblico e scrivo il secondo appuntamento dell’evento volto alla sensibilizzazione di tutti riguardo i tumori femminili, una vera e propria piaga che ostacola la vita di milioni di donna senza tregua. Eppure se io oggi sono qui a scrivere questo articolo è perchè qualcuno, moltissimi anni fa ormai, ha compreso l’entità di questa patologie ha deciso, nonostante si trattasse di una lotta impari a vantaggio dell’avversario, di fare il possibile per porgli fine. Se oggi il tumore al seno spaventa meno di dieci o vent’anni fa è proprio per uno dei nostri più preziosi alleati che anno dopo anno compie scoperte fondamentali verso una soluzione che possa annientare del tutto questo nemico invisibile. Una storia importante. che vede il principio dell’interesse scientifico alla fine dell’800 e che ha portato con il tempo alla chemioterapia e alle operazioni di mastectomia intorno agli anni ’70, ma anche all’uso del tamoxifenee altro che spero di spiegare al meglio nelle prossime righe.Tutto ha inizio nel 1882. Si comprendere che per estirpare la proliferazione del tumore e di conseguenza la morte di un paziente è necessaria l’asportazione del corpo anomalo. Fu proprio allora che vennero messe in atto le prime rudimentali operazioni chirurgiche, grazie anche alla recente scoperta dell’anestesia totale. Inoltre è proprio agli inizi del ventesimo secondo che compaiono i primi esperimenti di radioterapia, in seguito alla scoperta della radioattività ad opera di Marie Curie. Passarono 50 anni di storia prima che la medicina arrivasse ad un nuovo traguardo importante. Prima infatti si curava solo con l’asportazione chirurgica e con la radioterapia, ma nel 1947 al Children’s Hospital di Boston viene documentata la prima parziale remissione di una leucemia acuta in un bimbo di 4 anni grazie all’utilizzo di aminopterina, una sostanza in grado di contrastare i livelli di acido folico e quindi di inibire la crescita delle cellule tumorali. Grazie a questa importanti scoperta i bambini malati di leucemia hanno forti speranze di sopravvivenze, contrariamente a prima le quali aspettative di vita erano inferiori a tre mesi. Durante il periodo del primo dopoguerra si inizia finalmente a palare di chemioterapia. l primo farmaco ad essere approvato è la “mostarda azotata”, una molecola che veniva usata a scopi bellici. In base alle conoscenze che disponevano all’epoca provarono alcuni esperimenti e visti gli effetti immediati usarono il farmaco anche nel trattamento del Linfoma di Hodgkin. I maggiori successi nella cura della leucemia arrivarono alla fine degli anni ’50. Si dimostrò infatti  che la combinazione di due farmaci chemioterapici portava alla remissione di alcune forme di leucemia acuta sia nei bambini sia negli adulti. Un risultato fondamentale poiché si dimostra che il tumore può essere attaccato su più fronti senza necessariamente ricorrere ad alte dosi di chemioterapico. Durante gli anni ’70 la medicina concentra i suoi studi alla scoperta di una risposta per quanto concerne il tumore al seno e fu allora che riuscirono a rivoluzionarne il trattamento.Nel 1971 viene dimostrato che nei casi di malattia ai primi stadi si può evitare la mastectomia radicale in favore di un approccio conservativo capace di ridurre il dolore, migliorare il recupero post-operatorio e cambiare radicalmente l’impatto psicologico della mastectomia. Il merito è principalmente del dottor Umberto Veronesi e della sua fondazione. Nel 1975, grazie ancora al contributo italiano del professor Gianni Bonadonna, viene rivoluzionato il concetto di terapia adiuvante nel tumore del seno. Dagli studi condotti infatti verrà dimostrato che le donne con tumore al seno, se trattate con chemioterapia dopo l’operazione, hanno minori possibilità di andare incontro a recidiva. Sul finire degli anni ’70 il concetto di quadrantectomia, ovvero l’utilizzo di una chirurgia conservativa per alcune forme di tumore al seno, viene definitivamente smentita grazie ad uno storico lavoro compiuto da Umberto Veronesi e pubblicato dal New England Journal of Medicine. Si comprese dunque l’importanza di evitare le recidive tumorali e questo fu uno degli aspetti per cui la medicina si dedicò maggiormente durante gli anni ’80. Nel 1986 viene approvato l’utilizzo di tamoxifene come aiuto per evitare il rischio di recidive. Si scopre inoltre che i tumori al seno possono essere divisi in due tipologie, ovvero ormonosensibili e quelli no. I primi hanno infatti la caratteristica di avere sulla loro superficie cellulare dei recettori che possono essere utilizzati per colpire il tumore e il tamoxifene agisce proprio su di essi. In questo modo, dopo l’operazione, l’utilizzo protratto nel tempo di una terapia ormonale è in grado di ridurre il rischio recidiva e aumentare così le probabilità di guarigione dal tumore al seno. A partire dagli inizi degli anni ’90 il rischio di mortalità causata da tumore al seno inizia a calare, grazie a diagnosi precoci e terapie efficaci. Nel 1997 nasce il prima farmaco a bersaglio molecolare, ovvero che colpisca, contrariamente alla chemioterapia, solo i meccanismi molecolari, come nel caso del rituximab, un anticorpo capace di agire selettivamente su alcuni recettori delle cellule del sistema immunitario. Nel 2004 viene scoperto il bevacizumab, il primo farmaco a bersaglio molecolare antiangiogenico. Infine nell’ultimo decennio si scopre l’immunoterapia, che presenta la capacità delle cellule di riconoscere la presenza del cancro e di difenderci dallo sviluppo negativo di esso. Nascono così i primi immunoterapici, molecole capaci di stimolare il sistema immunitario a combattere la malattia. Il primo ad essere approvato, nel 2011, è ipilimumab, un anticorpo capace di cambiare la storia del melanoma metastatico. Con queste parole concludo, vi ricordo di lasciare una stella e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home page e confermare. È possibile votare un numero illimitato di volte, basta attendere 60 minuti tra una votazione e l’altra. Un abbraccio a tutti!

Annunci

Greetings to all, Dear Readers! Today I publish and write the second appointment of the event aimed at raising awareness of all about female cancers, a real scourge that hinders the lives of millions of women without respite. Yet if I am here today to write this article, it is because someone, many years ago by now, understood the extent of this pathology and decided, despite the fact that it was an unequal fight for the benefit of the opponent, to do everything possible to put an end to it. . If breast cancer scares less than ten or twenty years ago today, it is precisely because of one of our most precious allies who year after year makes fundamental discoveries towards a solution that can completely annihilate this invisible enemy. An important story. which sees the principle of scientific interest at the end of the 19th century and which over time led to chemotherapy and mastectomy operations around the 70s, but also to the use of tamoxifene and more that I hope to explain better in the next lines It all began in 1882. It is understood that in order to eradicate the proliferation of the tumor and consequently the death of a patient it is necessary to remove the abnormal body. It was precisely then that the first rudimentary surgical operations were carried out, thanks also to the recent discovery of total anesthesia. Furthermore, it is precisely at the beginning of the twentieth second that the first radiotherapy experiments appear, following the discovery of radioactivity by Marie Curie. 50 years of history passed before medicine reached a new important milestone. In fact, before it was treated only with surgical removal and radiotherapy, but in 1947 at the Children’s Hospital of Boston the first partial remission of acute leukemia in a 4-year-old child was documented thanks to the use of aminopterin, a substance capable of to counteract the levels of folic acid and therefore to inhibit the growth of cancer cells. Thanks to this important discovery, children with leukemia have high hopes of survival, unlike previously, which life expectancy was less than three months. During the period of the first post-war period, chemotherapy finally began to be talked about. The first drug to be approved is “nitrogen mustard”, a molecule that was used for war purposes. Based on the knowledge they had at the time, they tried some experiments and given the immediate effects they also used the drug in the treatment of Hodgkin’s lymphoma. The greatest successes in the treatment of leukemia came in the late 1950s. In fact, the combination of two chemotherapy drugs was shown to lead to remission of some forms of acute leukemia in both children and adults. A fundamental result since it is shown that the tumor can be attacked on several fronts without necessarily resorting to high doses of chemotherapy. During the 1970s, medicine concentrated its studies on discovering an answer regarding breast cancer and it was then that they succeeded in revolutionizing its treatment.In 1971 it was shown that in cases of disease in the early stages, mastectomy can be avoided radical in favor of a conservative approach capable of reducing pain, improving post-operative recovery and radically changing the psychological impact of mastectomy. The credit is mainly due to Dr. Umberto Veronesi and his foundation. In 1975,thanks again to the Italian contribution of Professor Gianni Bonadonna, the concept of adjuvant therapy in breast cancer is revolutionized. In fact, from the studies conducted it will be shown that women with breast cancer, if treated with chemotherapy after the operation, have less chance of going back to relapse. At the end of the 70s the concept of quadrantectomy, or the use of conservative surgery for some forms of breast cancer, was definitively denied thanks to a historic work carried out by Umberto Veronesi and published by the New England Journal of Medicine. The importance of avoiding tumor recurrences was therefore understood and this was one of the aspects for which medicine was devoted more during the 80s. In 1986 the use of tamoxifen was approved as an aid to avoid the risk of relapse. It also turns out that breast cancers can be divided into two types, namely hormone-sensitive and those not. The former have in fact the characteristic of having receptors on their cell surface that can be used to target the tumor and tamoxifen acts on them. In this way, after the operation, the prolonged use of hormone therapy is able to reduce the risk of recurrence and thus increase the chances of recovery from breast cancer. Starting in the early 1990s, the risk of mortality from breast cancer begins to decline, thanks to early diagnosis and effective therapies. In 1997 the first molecular target drug was born, that is, which, contrary to chemotherapy, affects only the molecular mechanisms, as in the case of rituximab, an antibody capable of selectively acting on some receptors of the cells of the immune system. In 2004, bevacizumab was discovered, the first drug with an antiangiogenic molecular target. Finally, in the last decade, immunotherapy has been discovered, which presents the ability of cells to recognize the presence of cancer and to defend ourselves from its negative development. This is how the first immunotherapics were born, molecules capable of stimulating the immune system to fight the disease. The first to be approved, in 2011, is ipilimumab, an antibody capable of changing the history of metastatic melanoma. With these words I conclude, I remind you to leave a star and vote for Storyteller’s Eye Word on Net-Parade! Just click in the blue bar below the article or in the blue banners on the home page and confirm. You can vote an unlimited number of times, just wait 60 minutes between one vote and the next. Hugs to all!

Sempre Vostra, Storyteller.

Always Yours, Storyteller.

classifica

INFORMAZIONI/INFORMATION. (20 ottobre 2021)

Annunci

vi ricordo di lasciare una stella e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home page e confermare. È possibile votare un numero illimitato di volte, basta attendere 60 minuti tra una votazione e l’altra. Un abbraccio a tutti!

classifica

SALUTI/GREETINGS. (20 ottobre 2021)

Annunci
Un Saluto a tutti i Lettori di Storyteller's Eye Word! Greetings to all Storyteller's Eye Word Readers!

Vi ricordo di lasciare una stella e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home page e confermare. È possibile votare un numero illimitato di volte, basta attendere 60 minuti tra una votazione e l’altra. Un abbraccio a tutti!

siti web

INFORMAZIONI/INFORMATION. (19 ottobre 2021)

Annunci

Con queste parole concludo, vi ricordo di lasciare una stella e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home page e confermare. È possibile votare un numero illimitato di volte, basta attendere 60 minuti tra una votazione e l’altra. Un abbraccio a tutti!

classifiche

INFORMAZIONI/INFORMATION. (6 novembre 2021)

Annunci

Vi ricordo di lasciare una stella e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home page e confermare. È possibile votare un numero illimitato di volte, basta attendere 60 minuti tra una votazione e l’altra. Un abbraccio a tutti!

With these words I conclude, I remind you to leave a star and vote for Storyteller’s Eye Word on Net-Parade! Just click in the blue bar below the article or in the blue banners on the home page and confirm. You can vote an unlimited number of times, just wait 60 minutes between one vote and the next. Hugs to all!

siti web
Annunci