VIAGGI: STORIA DELLA PARAPSICOLOGIA. (27 ottobre 2021)

Annunci

Un Saluto a tutti, Cari Lettori! Non sono quel genere di persona che si limita agli auguri in vista di una festività. Cerco sempre di andare oltre, di non apparire superficiale e scontata. Se analizzassi luci e ombre del mio profilo caratteriale si noterebbe subito il basso attaccamento al pratico e al reale. La mia mente è sempre stata vittima, in senso positivo, di un forte dinamismo, non mi fermo mai all’affermazione fine a se stessa, contemplo e scovo gli angoli più remoti di un aspetto fino a scoprire talvolta sfaccettature completamente nuove. Per questo amo tutto ciò che possa essere definito paranormale, non esclusivamente riferito al repertorio delle figure oltre dimensionali, ma anche nell’ottica di nuovi metodi e scoperte parte della vita quotidiana. Tra gli altri temi di cui volevo approfondire in queste righe troviamo questa branca davvero particolare della psicologia, la parapsicologia appunto. Si tratta di tutti quei fatti avvenuti nel corso del tempo di natura paranormale, quindi apparentemente inspiegabili, ma che contrariamente ad altri destano i presupposti di un’analisi critica e di ricerca. Si è infatti solo recentemente deciso di dare questo nome a tali azioni, ma più semplicemente si tratta di persone, intellettuali e studiosi, che volevano dare risposte certe e concrete a qualcosa fino ad allora del tutto inspiegabile. Ma cosa può davvero essere definito paranormale? Questo termine designa l’insieme dei fenomeni che non giudichiamo normali, ovvero fuori dalla norma, tanto per ignoranza e pregiudizio quanto per carenza di informazioni, e che non possono essere spiegati dalle sole leggi fisiche e chimiche conosciute.E’ invece considerato normale tutto ciò che viene considerato ammissibile dalla quasi totalità degli appartenenti a una società o a un gruppo determinato. Quindi un’azione o un fatto non verrà contestato rispetto al suo stato di normalità finchè la pluralità di un gruppo di ricerca affermerà lo stesso concetto in merito. Parlando di storia possiamo vedere come tale fenomeno sia presente dai tempi dei primi clan di uomini. Infatti questi avevano un capo, riconosciuto da tutti come il membro più forte, il più valoroso. Al suo fianco vi era sempre un saggio, un anziano ricco di esperienza, che prese in breve tempo il nome di sacerdote. Le loro conoscenze venivano trasmesse oralmente e ciascuno di essi portava il proprio contributo alla costruzione del sapere scientifico. Così nacque lo studio dei fenomeni naturali e vennero definite le prime teorie sulla morte, sulla nascita, sulle malattie, sulla vita dopo la morte e sulle reincarnazioni. Fu allora che una parte degli insegnamenti trasmessi oralmente, quella che poteva sembrare la più difficile da spiegare e la più misteriosa perché trattava le cose occulte, cioè le cose che sono nascoste ai nostri sguardi, divenne insegnamento esoterico, allo scopo di evitare che i segreti iniziatici si divulgassero troppo. Nacque quindi ciò che venne definito il segreto iniziatico, che aveva lo scopo di impedire alle persone indegne di sfruttare a proprio vantaggio i poteri insospettati forniti da certe conoscenze. Naturalmente il segreto iniziatico serviva anche al potere. Questo aspetto si ritrova nell’espressione, conscia o inconscia, di volontà di potenza manifestatasi nell’antico Egitto, dove i sacerdoti, definitisi eredi degli Dei, imposero segretamente le loro leggi ai Faraoni. Alcune tradizioni esoteriche, in particolare l’ermetismo, insegnano che Pitagora (VI secolo a. C.) andò cercando l’iniziazione in Egitto e successivamente presso i Medi in Persia, dove fu in esilio prima di tornare a Samo, sua città natale. Nel II secolo a. C. apparve per la prima volta la Cabala Ebraica, un’opera dal contenuto esoterico e occulto comprensibile solo agli iniziati in possesso delle necessarie chiavi di interpretazione. Durante il periodo classico fecero la loro comparsa in modo prepotente narrazioni profetiche, atti di magia, di stregoneria e di divinazione. si iniziò a parlare di oracoli, in particolare il più famoso era quello di Delfi, di cui al centro vi era una donna di grandi capacità mistiche, chiamata Pizia. Aristotele, famoso filosofo classico, decise dunque di focalizzare la sua attenzione allo studio dei sogni profetici, per capire se questi erano davvero mandati dagli Dei. Provò dunque a dargli una spiegazione scientifica servendosi dei fenomeni ondulatori. Con l’arrivo del Medioevo, anche grazie alla forte ascesa della religione cristiana, si inizia a collegare i fenomeni paranormali con la figura di Satana, il demonio tentatore di anime pure , il che portò alle persecuzioni religiose che tutti noi conosciamo. La Chiesa faceva eccezione solo per le apparizioni cosiddette divine, cioè quelle che si producevano nel corso delle esperienze mistiche o estatiche di alcuni religiosi. Ricordiamo incidentalmente che nel Nuovo Testamento vengono narrati i miracoli di Gesù Cristo. Tuttavia, persone che manifestavano poteri paranormali furono crudelmente perseguitate. Ovunque si istruirono processi alle streghe e ovunque, nell’Europa cristiana, si innalzarono roghi. Fu proprio per trovare salvezza da queste persecuzioni che iniziarono a formarsi molti gruppi esoterici, tra cui alcuni addetti all’alchimia, ciò determinò il principio dell’occultismo europeo. Secondo coloro che praticano l’occultismo oltre al mondo visibile ci sarebbe anche un mondo invisibile. Quelle che oggi chiamiamo scienze occulte si fondano su una lunga tradizione le cui origini si trovano soprattutto nella Tavola di smeraldo di Trismegisto. Molti maestri dell’occultismo ritengono che questo non si limiti solamente alla magia o alla stfegoneria, ne all’alchimia o all’astrologia, ma comprenda anche un aspetto spirituale e mistico: la relazione tra essere umano e universo sul piano dell’anima e dello spirito. In seguito a partire dal ‘700 iniziò a svilupparsi la scienza sperimentale e il razionalismo. La grande svolta verso il moderno concetto di parapsicologia prese origine da uno svedese, Emanuel Swedenborg, nato a Stoccolma nel 1688. Sembrava infatti che egli possedesse innate doti di chiaroveggenza, cosa che venne determinata in seguito a vari episodi di sogni premonitori, tra cui quello che descrisse precisamente il grande incendio di Stoccolma. Da li iniziò a dilagare il fenomeno delle sette, tra cui quella che lui stesso fondò, nota con il nome “Chiese della Nuova Gemsalemme”. A questa ne seguirono altre, tra cui la famosa massoneria, opera di Martinez Pasqualis, progetto di sfogo mistico e filosofico. Grazie al medico tedesco Friedrich Anton Mesmer(1734-1815) si ottenne uno sviluppo importante nel campo del magnetismo. Dopo aver compiuto gli studi di medicina all’Università di Vienna, scoprì un fenomeno che definì con l’espressione “magnetismo animale”. Mesmer dimostrò, con intenti terapeutici, che un fluido magnetico simile a quello posseduto dalle calamite naturali poteva trasmettersi tra differenti persone e provocare modificazioni profonde nel loro stato fisiologico. Mediante una serie di influenze magnetiche, portava i suoi pazienti a un particolare stato la cui natura verrà chiarita solo più tardi e al quale verrà dato il nome di ipnosi. Proprio grazie a queste nuove sette formatesi negli ultimi decenni, poco raccomandabili e credibili per la Medicina, iniziarono a formarsi numerosi circoli di studiosi e sperimentatori, con il nobile scopo di fare chiarezza fra il vero paranormale e ciò che poteva essere spiegata dall’intelletto umano. Il chimico industriale austriaco C. von Reichenbach in Germania e il colonnello A. de Rochas in Francia diedero inizio a lavori sull’esteriorizzazione della sensibilità, mentre un medico inglese, James Braid, scopriva per suo conto che era sufficiente fissare l’attenzione del soggetto da magnetizzare perché si addormentasse. Lo spiritismo stava lentamente prendendo forma, soprattutto in Francia e Inghilterra. Il chimico William Crookes inziò a compiere esperimenti scientifici sui medium e ciò determinò la nascita di una nuova collaborazione  nel 1882. Furono infatti Myers, Gurney e il fisico Barrett che fondarono a Londra la Società per la Ricerca Psichica (“Society of Psychical Research”), che ha per scopo «l’esame della natura e dell’estensione dell’influenza che uno spirito può esercitare su un altro, escludendo qualsiasi modalità di percezione attualmente riconosciuta», quindi alla fondazione nel 1884 della Società Americana per la Ricerca Psichica (“American Society for Psychical Research“) ad opera del celebre psicologo americano William James. Tutto ciò che segue è storia pura della parapsicologia, di cui tratterò gli aspetti più tecnici in un’altra sede, anche perchè non ho intenzione di dilungarmi oltre e annoiarvi! Per concludere vi consiglio una nuova lettura di approfondimento, sempre scritta da Jung, come quella dell’articolo precedente dal titolo “Psicologia e alchimia”. Se gradite maggiori informazioni su questo libro scrivetemi pure nei commenti. Se lo acquisterete tramite questo link lascerete una percentuale del suo costo al blog, senza alcuna spesa aggiuntiva a carico vostro. Con queste parole concludo, vi ricordo di lasciare una stella e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home page e confermare. È possibile votare un numero illimitato di volte, basta attendere 60 minuti tra una votazione e l’altra. Un abbraccio a tutti!

Annunci

Greetings to all, Dear Readers! I’m not the kind of person who just wishes for a holiday. I always try to go further, not to appear superficial and obvious. If you analyzed the lights and shadows of my character profile you would immediately notice the low attachment to the pathetic and to the real. My mind has always been the victim, in a positive sense, of a strong dynamism, I never stop at the affirmation as an end in itself, I contemplate and find the most remote corners of an aspect until I sometimes discover completely new facets. This is why I love everything that can be defined as paranormal, not exclusively referring to the repertoire of over-dimensional figures, but also from the point of view of new methods and discoveries part of everyday life. Among the other themes I wanted to deepen in these lines we find this very particular branch of psychology, parapsychology in fact. These are all those events that have occurred over time of a paranormal nature, therefore apparently inexplicable, but which, unlike others, give rise to the presuppositions of a critical analysis and research. In fact, it has only recently been decided to give this name to these actions, but more simply they are people, intellectuals and scholars, who wanted to give certain and concrete answers to something hitherto completely inexplicable. But what can really be called paranormal? This term designates the set of phenomena that we do not consider normal, that is, out of the norm, both due to ignorance and prejudice as well as lack of information, and which cannot be explained by known physical and chemical laws alone. which is considered admissible by almost all the people belonging to a specific company or group. Therefore an action or fact will not be contested with respect to its state of normality as long as the plurality of a research group affirms the same concept on the matter. Speaking of history we can see how this phenomenon has been present since the times of the first clans of men. In fact these had a leader, recognized by all as the strongest member, the most valiant. At his side there was always a sage, an experienced elder, who quickly took the name of priest. Their knowledge was transmitted orally and each of them brought their own contribution to the construction of scientific knowledge. Thus was born the study of natural phenomena and the first theories on death, birth, disease, life after death and reincarnations were defined. It was then that a part of the teachings transmitted orally, what might have seemed the most difficult to explain and the most mysterious because it dealt with occult things, that is, things that are hidden from our eyes, became esoteric teaching, in order to avoid secrets initiatory spread too much. Thus was born what was called the initiatory secret, which had the purpose of preventing unworthy people from exploiting to their advantage the unsuspected powers provided by certain knowledge. Of course, the initiatory secret also served the power. This aspect is found in the expression, conscious or unconscious, of the will to power manifested in ancient Egypt, where the priests, defined as heirs of the Gods, secretly imposed their laws on the Pharaohs. Some esoteric traditions, in particular Hermeticism, teach that Pythagoras(6th century BC) he sought initiation in Egypt and subsequently with the Medes in Persia, where he was in exile before returning to his hometown of Samos. In the second century a. C. The Jewish Kabbalah appeared for the first time, a work with an esoteric and occult content that can only be understood by initiates in possession of the necessary keys for interpretation. During the classical period prophetic narratives, acts of magic, sorcery and divination made their appearance in a powerful way. we began to speak of oracles, in particular the most famous was that of Delphi, of which at the center there was a woman of great mystical ability, called Pythia. Aristotle, a famous classical philosopher, therefore decided to focus his attention on the study of prophetic dreams, to understand if these were really sent by the Gods. He therefore tried to give it a scientific explanation using wave phenomena. With the arrival of the Middle Ages, also thanks to the strong rise of the Christian religion, we begin to connect paranormal phenomena with the figure of Satan, the devil tempter of pure souls, which led to the religious persecutions that we all know. The Church made an exception only for the so-called divine apparitions, that is, those that occurred in the course of the mystical or ecstatic experiences of some religious. We recall incidentally that the miracles of Jesus Christ are narrated in the New Testament. However, people displaying paranormal powers were cruelly persecuted. Witch trials were organized everywhere and fires were erected everywhere in Christian Europe. It was precisely to find salvation from these persecutions that many esoteric groups began to form, including some alchemy, this determined the principle of European occultism. According to those who practice occultism in addition to the visible world there is also an invisible world. What we now call occult sciences are based on a long tradition whose origins are found above all in the Emerald Tablet of Trismegistus. Many masters of occultism believe that this is not limited only to magic or stfegonry, nor to alchemy or astrology, but also includes a spiritual and mystical aspect: the relationship between human being and the universe on the level of the soul and the spirit. Later, starting from the 18th century, experimental science and rationalism began to develop. The great turning point towards the modern concept of parapsychology originated from a Swede, Emanuel Swedenborg, born in Stockholm in 1688. In fact, it seemed that he possessed innate gifts of clairvoyance, which was determined following various episodes of premonitory dreams, including that which precisely described the great fire in Stockholm. From there the phenomenon of sects began to spread, including the one he himself founded, known as the “Churches of the New Gemsalemme”. This was followed by others, including the famous Freemasonry, the work of Martinez Pasqualis, a project of mystical and philosophical outlet. Thanks to the German physician Friedrich Anton Mesmer (1734-1815) an important development was achieved in the field of magnetism. After completing his medical studies at the University of Vienna, he discovered a phenomenon that he defined with the expression “animal magnetism”. Mesmer demonstrated, with therapeutic intent, that a magnetic fluid similar to that possessed by natural magnets could be transmitted between different people and causeand profound changes in their physiological state. By means of a series of magnetic influences, he brought his patients to a particular state the nature of which will be clarified only later and which will be given the name of hypnosis. Thanks to these new sects formed in recent decades, not very recommendable and credible for medicine, numerous circles of scholars and experimenters began to form, with the noble purpose of clarifying the true paranormal and what could be explained by the human intellect. . The Austrian industrial chemist C. von Reichenbach in Germany and Colonel A. de Rochas in France began work on the externalization of sensitivity, while an English doctor, James Braid, discovered for himself that it was enough to fix the subject’s attention. to be magnetized to fall asleep. Spiritism was slowly taking shape, especially in France and England. The chemist William Crookes began to carry out scientific experiments on mediums and this led to the birth of a new collaboration in 1882. It was in fact Myers, Gurney and the physicist Barrett who founded the Society of Psychical Research in London. , which has as its purpose “the examination of the nature and extent of the influence that one spirit can exert on another, excluding any currently recognized mode of perception”, hence the foundation in 1884 of the American Society for Psychical Research (” American Society for Psychical Research “) by the famous American psychologist William James. All that follows is pure history of parapsychology, of which I will deal with the more technical aspects in another place, also because I am not going to dwell further and bore you! To conclude, I recommend a new in-depth reading, also written by Jung, like that of the previous article entitled “Psychology and alchemy”. If you like more information on this book, feel free to write me in the comments. If you buy it through this link you will leave a percentage of its cost to the blog, without any additional expense to be borne by you. With these words I conclude, I remind you to leave a star and vote for Storyteller’s Eye Word on Net-Parade! Just click in the blue bar below the article or in the blue banners on the home page and confirm. You can vote an unlimited number of times, just wait 60 minutes between one vote and the next. Hugs to all!

Sempre Vostra, Storyteller.

Always Yours, Storyteller.

siti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...