LIBERO PENSIERO: RESOCONTO FINALE SUL MIO PERCORSO CONSAPEVOLE. (1 maggio 2021)

Annunci

Un Saluto a tutti, Cari Lettori! Con questo articolo concludo il filone di LIBERO PENSIERO inerente al progetto “Percorso Consapevole”. Voglio infatti esprimere le mie conclusioni in merito con un breve post di natura riflessiva. Alle spalle vedo ormai un mese all’insegna della consapevolezza. La consapevolezza non si conclude in una serie di atti fisici e materiali consapevoli, ma in un costante riflettere e pensare su quelle abitudini e azioni che svolgiamo quotidianamente e che a volte si compiono in maniera inconsapevole. Posso concludere dicendo che ho riflettuto molto nel corso di questo mese, certo non tutto quello che ho pensato ho poi replicato nella realtà, ma sono spunti che possono diventarlo. Ho capito quanto sia importante dedicare del tempo a se stessi, affinché il proprio corpo non arrivi sul punto di “ribellarsi”, ho capito che non è mai troppo tardi per volersi bene e per ascoltare se stessi, nel rispetto di quello di cui abbiamo bisogno, ho compreso che bisogna compiere ogni azione con serenità, senza costruire ambizioni, ideali e aspettative, perché l’impegno senza aspettative è la vera chiave del successo. Si può davvero imparare e beneficiare da ogni azione e pensiero positivo, che sia o meno rivolto a noi, che sia qualcosa di piccolo o qualcosa di importante. Altro aspetto che ha profondamente segnato questo mio periodo è lo studio. Ho infatti iniziato a documentarmi attraverso vari mezzi circa l’arte della consapevolezza, acquisendo metodi e strumenti fondamentali per il mantenimento e l’equilibrio del benessere psicofisico. È per questa ragione che consiglio a tutti di svolgere talvolta un mese all’insegna della consapevolezza, che nella pratica si conclude in un controllo consapevole di tutte le azioni che svolgiamo quotidianamente senza pensarci, ad esempio l’uso dei dispositivi elettronici, la nostra alimentazione, lo svolgimento delle attività quotidiane in maniera meno stressante possibile, dedicare del tempo a sé stessi, dedicandosi maggiormente alla libertà individuale e l’amore di sé e del prossimo. Con queste parole concludo, vi ricordo di lasciare una stellina e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home e confermare. E’ possibile votare un numero illimitato di volte, basterà attendere 60 minuti tra un voto e quello successivo. Un abbraccio a tutti!

Annunci

Greetings to all, Dear Readers! With this article I conclude the LIBERO PENSIERO trend inherent to the “Conscious Path” project.
In fact, I want to express my conclusions on this with a short post of a reflective nature. Behind I now see a month of awareness.
Awareness does not end in a series of conscious physical and material acts, but in a constant reflection and thinking about those habits and actions that we carry out every day and that are sometimes performed unconsciously. I can conclude by saying that I have reflected a lot during this month, certainly not everything I thought I then replicated in reality, but they are ideas that can become so.
I understood how important it is to dedicate time to yourself, so that your body does not come to the point of “rebelling”, I understood that it is never too late to love yourself and to listen to yourself, respecting what we need, I understood that every action must be carried out with serenity, without building ambitions, ideals and expectations, because commitment without expectations is the real key to success. One can truly learn and benefit from every positive thought and action, whether or not it is aimed at us, whether it is something small or something important. Another aspect that has profoundly marked my period is my study.
In fact, I began to document myself through various means about the art of awareness, acquiring fundamental methods and tools for the maintenance and balance of psychophysical well-being.
It is for this reason that I advise everyone to sometimes spend a month dedicated to awareness, which in practice ends in a conscious control of all the actions we carry out every day without thinking about it, for example the use of electronic devices, our nutrition, carrying out daily activities in the least stressful way possible, dedicating time to yourself, dedicating yourself more to individual freedom and love of self and neighbor. With these words I conclude, I remind you to leave a star and to vote for Storyteller’s Eye Word on Net-Parade! Just click in the blue bar under the article or in the blue banners on the home page and confirm.
It is possible to vote an unlimited number of times, just wait 60 minutes between one vote and the next. Hugs to all!

Sempre Vostra, Storyteller.


Always Yours, Storyteller.

sito

5 pensieri su “LIBERO PENSIERO: RESOCONTO FINALE SUL MIO PERCORSO CONSAPEVOLE. (1 maggio 2021)”

    1. Indubbiamente, hai ragione. Credo però che il termine “consapevolezza” abbia un’accezione più ampia rispetto al termine “responsabilità” e si può adattare meglio a ciò che riguarda sé stessi. Grazie per aver condiviso questo significativo dettaglio.😊

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...