LIBERO PENSIERO: LA LIBERTÀ. (4 marzo 2021)

Annunci

Un Saluto a tutti, Cari Lettori. Queste giornate di pubblicazioni sono sicuramente piacevoli e rilassanti per me che scrivo. Non hanno quello studio e quella necessità di lessico tipica delle rubriche di CRONACA e di VIAGGI. Quando scrivo per le rubriche di LIBERO PENSIERO tutto prende una piega di leggerezza e serenità, nonostante il tema possa essere piú o meno felice. Questo perché questi articoli hanno la qualità dello sfogo, di tirare fuori ciò in cui credo liberamente. E ovviamente ciò vale anche per voi che leggete che potete commentare come preferite. L’argomento di oggi è la libertà. Essa a mio parere é tante cose, nonché una parte fondamentale del nostro vivere comune, ma spesso non gli si da il giusto peso. Quando si parla di bisogni fondamentali dell’uomo non viene mai citata, ma la nostra sopravvivenza non deriva solo da bisogni fisici, ma anche da quelli emotivi, prima fra tutti essere liberi. Ottenuta la libertà, tutto ciò che riguarda il benessere psicologico viene da sè, prima fra tutti la condizione di felicità. Si, contrariamente a quanto si possa immaginare non é un bisogno, ma solo la conseguenza di un bisogno soddisfatto. Ma dunque cosa serve davvero per rispondere a questo essenziale bisogno? Il vivere quotidianamente i sentimenti, belli o brutti he siano, ci conduce a soddisfare il bisogno di libertà. E per questo c’è un solo termine in grado di definirlo, che racchiude l’espressione di tutti i sentimenti e ciò si chiama amore. Possiamo negarlo certo, in primis a noi stessi, ma nulla ci rende piú liberi e di conseguenza felici della possibilità di amare. Il concetto di amore, come già vi avevo definito in precedenza nello speciale dedicato a San Valentino, ha connotazioni molto differenti e non si conclude nel romanticismo, nelle relazioni amorose. Al contrario l’amore è l’universalità dei sentimenti, rivolto a se stessi e al prossimo. Ovviamente questo concetto di amore é molto filosofico, si estrae quasi completamente dal comune concetto dello stesso che si trova nei romanzi.Ma detto ciò cosa pensate voi della libertà? Cos significa essere liberi? Curiosa d scoprire la vostra idea in merito. Con queste parole concludo, vi ricordo di lasciare una stellina e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo o nei banner blu in home e confermare. E’ possibile votare un numero illimitato di volte, basterà attendere 60 minuti tra un voto e quello successivo. Un abbraccio a tutti!

Annunci

Greetings to all, Dear Readers. These days of publications are certainly pleasant and relaxing for me writing. They don’t have that study and that need for lexicon typical of news and travel headings. When I write for the free thought headings everything takes a turn of lightness and serenity, despite the fact that the theme may be more or less happy. This is because these articles have the quality of the outburst, to bring out what I freely believe in. And of course that also applies to you who read that you can comment as you please. Today’s topic is freedom. In my opinion, it is many things, as well as a fundamental part of our common life, but it often does not give it the right weight. When we talk about the fundamental needs of man, it is never mentioned, but our survival derives not only from physical needs, but also from emotional needs, first of all being free. Having obtained freedom, everything related to psychological well-being comes from itself, first of all the condition of happiness. Yes, contrary to what one can imagine is not a need, but only the consequence of a satisfied need. So what does it really take to respond to this essential need? Living feelings on a daily basis, beautiful or ugly, leads us to satisfy the need for freedom. And for this there is only one term that can define it, which contains the expression of all feelings and this is called love. We can deny it, first and for all to ourselves, but nothing makes us freer and therefore happy with the possibility of loving. The concept of love, as I had previously defined you in the special dedicated to Valentine’s Day, has very different connotations and does not end in romance, in love relationships. On the contrary, love is the universality of feelings, addressed to oneself and to others. Obviously this concept of love is very philosophical, it is almost completely extracted from the common concept of the same that is found in novels. But having said that, what do you think of freedom? What does it mean to be free? Curious to find out your idea about it. With these words I conclude, I remind you to leave a starlet and vote for Storyteller’s Eye Word on Net-Parade! Just click in the blue bar below the article or in the blue banners at home and confirm. It is possible to vote an unlimited number of times, just wait 60 minutes between votes. A hug to everyone!

Sempre Vostra, Storyteller.

Always Yours, Storyteller.

web

Categorie:libero pensiero

Tagged as: , ,

11 replies

  1. Non credo che la libertà e la felicità siano necessariamente connesse come ipotizzi. Credo che un detenuto (nella massima privazione della libertà) possa essere felice quanto un bambino. Penso la libertà come la solitudine: posso sentirmi libero anche se non lo sono, come posso sentirmi solo in mezzo ad un gruppo di persone.

    Piace a 1 persona

  2. Libertà è per me, seguire i precetti spontaneamente, aggiungerei liberamente appunto. Non possiamo evitare di avere delle regole quindi così, non non ci penseranno e saremo liberi di seguirle

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...