LIBERO PENSIERO: SILENZIO. (18 febbraio 2021)

Annunci

Un Saluto a tutti, Cari Lettori! Questo articolo, seppur tutti quelli della categoria LIBERO PENSIERO risultano più semplici dal punto di vista della stesura, sono sempre fondamentali per me. L’argomento, come tanti altri, necessita sempre di riflessione. Mi riferisco all’assenza di suono, ovvero il silenzio. Esso si può percepire, anche se spesso é pura sensazione, in vari ambienti, naturali e non. A volte piccoli suoni impercettibili o mimetizzati dalla nostra mente finiscono per essere dimenticati, creando l’assenza di suono. Il silenzio può essere bello, fastidioso o addirittura inquietante, si modula sulla base di differenti varianti, ad esempio i colori, il buio, la luce e altro. Di certo non si può definire il silenzio come assenza di comunicazione. Esso, contrariamente a quanto si crede, é uno dei maggiori mezzi comunicativi. Ciò che non viene detto a voce é spesso qualcosa che non troviamo il coraggio di pronunciare, ma che é leggibile nei nostri occhi. Io ad esempio sono una grande apprezzatrice del silenzio. Spesso mi guardano male o ci mettono un po’ a comprendermi quando dico che si può conversare e dialogare senza usare la voce, semplicemente con i gesti e gli sguardi, eppure con l’esercizio risulta una comunicazione pari a quella vocale e assolutamente più piacevole e priva di intoppi. Provate, ovviamente con qualcuno con cui siete particolarmente legati e ditemi la sensazione che si prova a comunicare in silenzio. Inoltre esso é il piú potente metodo antistress, la stessa meditazione si fonda sul silenzio. È vero che spesso i maestri accompagnano la meditazione con frasi che ci guidano in questo percorso con noi stessi, ma ciò, nel suo modello originale, si compie interamente nella mente. Le frasi guida aiutano chi é alle prime armi a concentrarsi sul respiro e sulla calma interiore. Per la stessa ragione molte persone, me compresa, apprezzano la quasi totale assenza di suono per addormentarsi la notte, perchè anche in questo caso il silenzio genera calma e permette di addormentarsi senza particolari problemi. Detto ciò voglio utilizzare questa mia breve riflessione per aprire un piccolo dibattito, sapete che apprezzo sempre la vostra opinione. Fatemi sapere cosa vuol dire per voi il silenzio e quali sensazioni vi fa provare. Vi ricordo di lasciare una stellina, un commento e di votare per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare nella barra blu sotto l’articolo nei banner blu in home e confermare. E’ possibile votare un numero illimitato di volte, basterà attendere 60 minuti tra un voto e quello successivo. Un abbraccio a tutti!

Greetings to all, Dear Readers! This article, although all those in the LIBERO PENSIERO category are simpler from the point of view of drafting, are always fundamental for me. The subject, like so many others, always needs reflection. I am referring to the absence of sound, that is, silence. It can be perceived, even if it is often pure sensation, in various environments, natural and not. Sometimes small sounds imperceptible or camouflaged by our mind end up being forgotten, creating the absence of sound. Silence can be beautiful, annoying or even disturbing, it modulates on the basis of different variations, for example colors, darkness and light and more. Silence cannot certainly be described as a lack of communication. Contrary to what is believed, it is one of the major means of communication. This is not said in words is often something that we do not find the courage to pronounce with our voice, but that is readable in our eyes. The for example, are a great appreciator of silence. They often look at me badly or it takes a while to understand me when I say that you can converse and dialogue without using your voice, simply with gestures and looks, yet with exercise it is a communication equal to the voice and absolutely more pleasant and without a hitch. Try, of course, with someone you are particularly attached to and tell me the feeling that you try to communicate in silence. Moreover, they are the most powerful anti-stress method, meditation itself is based on silence. It is true that teachers often accompany meditation with phrases that guide us on this journey with ourselves, but this, in its original model, is accomplished entirely in the mind. Guiding phrases help novices focus on breathing and inner calm. For the same reason many people, myself included, appreciate the almost total absence of sleep to fall asleep at night, because even in this case silence generates calm and allows you to fall asleep without any particular problems. Having said that, I would like to use my brief reflection to open a small debate, you know that I always appreciate your opinion. Let me know what silence means to you and what sensations make you feel. I remind you to leave a starlet, a comment and vote for Storyteller’s Eye Word on Net-Parade! Just click in the blue bar below the article in the blue banners on home and confirm. It is possible to vote an unlimited number of times, just wait 60 minutes between votes. A hug to everyone!

Sempre Vostra, Storyteller.

Always Yours, Storyteller.

siti web

7 replies

  1. En “Los renglones torcidos de Dios”, Torcuato Luca de Tena sostiene que “El silencio no existe”. De hecho, así se llama uno de sus capítulos y la reflexión dentro de éste aborda lo físico, lo psicológico y lo estético. De lo primero, que el estallido de las supernovas se pueden detectar por medio de radiotelescopios, de modo que generan “ruido”; de lo segundo, que es imposible detener siquiera la mitad de un segundo el rumor de nuestra propia mente, incluso en la meditación trascendental; de lo tercero -y que me parece fascinante y comparto con tu propia disquisición, Eleonora- es que el silencio no es tan necesario para las personas creadoras como el cliché ha establecido: Admite que la quietud y la soledad físicas suelen ser necesarias, pero no implica silencio interior para crear, al contrario, incluso la música sirve para ello. Abrazote desde Villahermosa

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...