I CONSIGLI DI STORYTELLER’S EYE: INIZIO UFFICIALE DELLA RUBRICA SUL BLOG E COME SI SVILUPPANO LE RECENSIONI.

Annunci

Un saluto a tutti, Cari Lettori! Con questo articolo viene definito ufficialmente l’inizio della rubrica ” I consigli di Storyteller’s Eye “, angolo del blog in cui troverete segnalazioni e recensioni di libri per me interessanti. Lo spazio è dedicato sia a scrittori emergenti sia a case editrici. Colgo infatti l’occasione di ricordarvi che potete contattarmi tramite email ( elonora21113zizzi@gmail.com) o tramite DM di Instagram per segnalarmi eventuali libri. I generi che recensisco sono tra i più disparati, escludo soltanto quelli erotici e libri di carattere tecnico manualistico. Fatte le dovute premesse vorrei definire in questo articolo le modalità con cui andrò a strutturare le recensioni. Il mio metodo sarà leggermente differente da quello comunemente utilizzato dai book blogger. Nelle mie recensioni infatti si coglierà probabilmente la mia deviazione professionale di scrittrice. Mi spiego meglio. Solitamente nelle recensioni trovate un’introduzione, in cui si dice di che libro si sta parlando, quale casa editrice lo pubblica, se si tratta di una raccolta poetica, di un saggio o di un classico romanzo, successivamente viene descritta la trama per sommi capi senza ovviamente svelare la conclusione e infine si fa una distinzione

tra quello che è stato apprezzato e cosa no. Nel io caso la prima parte, quella dedicata all’introduzione, darà ampio spazio alla definizione del genere, seguito dagli altri dati fondamentali. La parte della trama sarà molto esile, in quanto la terza parte avrà una suddivisione molto rigida rispetto agli aspetti compositivi dell’opera. Farò, come di solito viene chiamata, un’analisi formale del testo. I tre elementi cardine di questa analisi sono infatti la struttura, la narrazione e ovviamente lo stile. La struttura è l’organizzazione del testo in capitoli, se l’opera presenta molti/pochi paragrafi e passi e se ogni capitolo risulta formulato in modo da rendere chiaro il contenuto testuale ai lettori. Poi vi è la narrazione, ovvero se tempo della storia e del racconto coincidono e se ha una costruzione complessa (flashback, proless, incipit o altro) o no. Infine lo stile è il tasso di formalità del lessico adoperato, se si tratta di un linguaggio accademico, barocco, informale, teatrale, conviviale, se vengono adoperati spesso neologismi o termini dialettali, se lo stile rispecchia o meno il genere d’appartenenza. Dopo tutto ciò farò le mie conclusioni, in cui darò la valutazione finale ( da 1 a 5 stelline) e ringrazierò pubblicamente l’autore o la casa editrice per il libro ricevuto. La prima recensione verrà pubblicata probabilmente sabato prossimo, ho già quasi terminato una lettura interessante. Per avere spoiler di future recensioni guardate le storie sul profilo Instagram di Storyteller’s Eye Word. Inoltre ho già abbozzato la copertina della rubrica nella home del blog, appena sarà pronta farò presente in un post. Per ora concludo, vi ricordo di lasciare una stellina, di commentare se la rubrica vi piace e di seguire il blog. Inoltre mi farebbe piacere il vostro voto per Storyteller’s Eye Word su Net-Parade! Basta cliccare sulla barra blu sotto questo articolo o nei banner blu in home e confermare. È possibile votare un numero illimitato di volte, basta attendere 60 minuti tra un voto e quello successivo. Un forte abbraccio.

Sempre Vostra, Storyteller.

sito
Annunci
Annunci


Categorie:I CONSIGLI DI STORYTELLER'S EYE

Tag:, , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: