EMPATIA: STORIE PARANORMALI (31 ottobre 2020)

Annunci

Un saluto a tutti, Cari Lettori! Finalmente il giorno di Halloween è arrivato ed è giusto festeggiarlo nel migliore dei modi anche qui nel magico mondo di Storyteller’s Eye Word. Il tema che vado a trattare non è sicuramente da meno rispetto ai precedenti dell’evento, per concludere queste giornate al meglio. Andando a documentarmi, non solamente per scrivere questi post, ma nel tempo per mia passione personale, sono arrivata a conoscenza di storie meravigliose rispetto al tema paranormale. La mia passione per il paranormale e per tutto ciò che riecheggia l’atmosfera gothic risale ormai ai tempi dell’adolescenza e da allora non mi ha mai abbandonato, continuando nel tempo a documentarmi e ricercare il tema intorno a me. In particolare oggi, come vi scrissi nei post precedenti, parlerò di foreste e fenomeni paranormali, in particolare della famosissima foresta di Hoia- Baciu, che caso vuole è situata a pochissima distanza dall’ancor più famoso Castello di Dracula, in Transilvania. E’ infatti considerato uno dei luoghi più infestati al mondo, a causa delle numerose apparizioni e sparizioni paranormali che ospita. Si dice che la foresta di Hoia- Baciu sia anche luogo di incontri con gli UFO, nonché la “casa del diavolo”, luogo in cui secondo le credenze quest’ultimo vive indisturbato. Ovviamente queste sono le apparizioni più eclatanti, a cui si sommano le più comuni apparizioni di semplici fantasmi. La foresta stessa, se si escludono i fenomeni

paranormali, ha un’atmosfera davvero spettrale: si estende infatti per oltre 250 ettari e alle spalle ha una storia di più di 200 anni. Nonostante l’età secolare di questa foresta, le prime notizie arrivate ad oggi risalgono solo agli anni ’60 del ‘900, quando per la prima volta si parlò di fatti inspiegabili avvenuti sulle piante della foresta. Molti fatti legati alle sparizioni si sono verificati, ma tre in particolare sono diventate famosi: si parla infatti della sparizione di un pastore con a seguito un gregge di 200 pecore, della storia di una bambina, scomparsa e poi inspiegabilmente ricomparsa dopo cinque anni, del tutto ignara del tempo passato e senza essere invecchiata dal momento della sparizione, infine vi è il caso di una donna scomparsa per lungo tempo e ritrovata con una moneta del ‘500 in tasca, ovviamente anch’essa ignara dell’accaduto. A seguito della verifica di tali episodi si è iniziato a pensare all’’esistenza di un varco temporale all’interno del bosco. In luce a ciò per lungo tempo il biologo Alexander Sift ha indagato sui misteri della foresta, diventando esso stesso vittima della stessa. Dopo averla visitata per la prima volta infatti riportò febbre e ustioni su tutto il corpo. In seguito alcuni studi hanno dimostrato la presenza di una forte attività radioattiva su tutta l’estensione della foresta, a causa dell’elevato livello di uranio naturale nel sottosuolo e sulle pianti maggiori. Con queste parole concludo. Voi cosa ne pensate? La storia vi ha incuriosito? Qualora fosse cosa gradita lasciate un commento per darmi la vostra opinione in merito. Quindi vi saluto, con un forte abbraccio e augurandovi un felice Halloween a tutti!

Sempre Vostra, Storyteller.

Annunci
Annunci


Categorie:EMPATIA

Tag:, , , ,

4 replies

  1. Buongiorno, buon Halloween!!! 🖤👻🎃
    Mi ha incuriosita moltissimo questa leggenda, le foreste sono luoghi affascinanti, adoro il paranormale! 🖤🖤🖤
    Grazie mille per la condivisione, mi è piaciuto tantissimo!!! 😘

    Piace a 1 persona

  2. Ciao Eleonora, questa storia mi ha incuriosita e anche affascinata direi, brava come sempre nel ricercare luoghi e leggende paranormali.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: