EMPATIA: L’ATTIMO FUGGENTE ( 27 giugno 2020)

Annunci

Buon pomeriggio cari Lettori! Oggi, visto l’ anniversario della sua uscita circa 31 anni fa (giugno 1989) e dato che si tratta di un film che mi sta particolarmente a cuore, ho deciso di dedicare a quest’ultimo un articolo in sua memoria. Il film in questione è ovviamente “L’Attimo Fuggente”, un’opera straordinaria che vede protagonista il grande Robin Williams, qui nel ruolo del professore di letteratura. Era doveroso a mio modesto parere parlarne visto il ruolo non marginale che ho dato ad esso all’interno dello stesso blog: infatti nella home page proprio in alto dove compare il blocco di copertina, troviamo subito dopo il titolo la frase che è portavoce di questa realtà, ovvero:

Noi non leggiamo e scriviamo poesie perché è carino. Noi leggiamo e scriviamo poesie perché siamo membri della razza umana. E la razza umana è piena di passione. Medicina, legge, economia, ingegneria sono nobili professioni, necessarie al nostro sostentamento. Ma la poesia, la bellezza, il romanticismo, l’amore, sono queste le cose che ci tengono in vita.”
Professor John Keating (Robin Williams).

Voglio dunque riassumere la sua trama. Il setting è l’austero e conformista collegio maschile di Welton in Vermont, corre l’anno 1959. Ai ragazzi si accede subito l’animo quando il nuovo professore di letteratura, il signor Keating, inizia le sue lezioni parlando di Walt Whitman con una passione che nessun allievo aveva mai udito precedentemente. Peculiarità fondamentale delle sue ore di lezione è la didattica attiva, che inviata gli studenti ad

esprimere liberamente creatività e aspirazioni. Fu allora che quest’ultimi, ispirati dai suoi insegnamenti, fondano la ” setta dei poeti estinti” (Dead Poets Society). Il metodo di insegnamento di Keating andrà presto in contrasto con quello tradizionale dei colleghi, portando tra i ragazzi e lo stesso professore in stato confusionale. Ciò causerà presto il tragico suicidio di uno dei ragazzi e all’allontanamento di Keating dal collegio. La trama è relativamente breve, ma è portavoce di una realtà che tutt’ora minaccia ahimè molte scuole in tutto il mondo: la didattica passiva. La pedagogia insegna che se vuoi insegnare qualcosa di nuovo a qualcuno è necessario farglielo capire e il miglior modo per capire è avere la possibilità di ragionarci sopra. E’ difficile pensare che con le conoscenze di oggi non si creda ancora alla didattica attiva, preferendo uno studio mnemonico e aggiungerei “volatile”. Forse, ma voglio dubitare di ciò, il motivo è quello di semplice rapidità della conclusione dei programmi scolastici. Altro tema importante che Peter Weir (regista) porta con il suo film e il senso di ribellione e di libertà di pensiero, utilizzando la poesia, protagonista assoluta, come mezzo per raggiungere la “salvezza” dei nostri stessi pensieri. La pellicola conquista presto critica e pubblico: infatti nonostante i costi ingenti di oltre 16 milioni di dollari, riesce a guadagnarne 335. Con queste parole concludo, fatemi sapere con un commento se anche per voi è un film che rimarrà per sempre nel cuore e se avete apprezzato l’articolo.

Sempre Vostra, Storyteller.

Annunci
Annunci


Categorie:EMPATIA

Tag:, ,

8 replies

  1. Buongiorno! 🙋 Bellissimo articolo! Ho sempre adorato questo film e ogni volta mi commuove sempre, mi rivedo molto nei valori preziosissimi che insegna, è davvero un capolavoro! 💖

    Piace a 1 persona

  2. Gran bel film, nulla da dire, però ultimamente ne ho rivalutato i contenuti per via del messaggio delle pagine strappate. Se ti interessa, lo accenno ne “Il mio stile di scrittura”.
    Ti lascio il link…

    Piace a 1 persona

  3. un bellissimo film con un interprete d0eccezione! brava a ricordarlo!

    Piace a 1 persona

Rispondi a Nonna Pitilla Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: