DIARIO DI LIBERO PENSIERO: LA COSTANZA E LA RIFLESSIONE. (26 GIUGNO 2020)

Annunci

Buon giorno cari Amici di Storyteller’s Eye Word. Con l’articolo di oggi completiamo questo mese rispetto alla rubrica di DIARIO di Libero Pensiero. Questo primo mese di dialogo a tu per tu con voi, dove vi mostro a cuore aperto uno scorcio della mia anima, oltre ad essere un’esperienza nuova è stata anche interessante. A darmi tale sensazione è stato il fatto che, nonostante non avessi mai fatto nulla di simile prima, mi sono sentita a mio agio come se avessi sempre fatto questo genere di articoli. In modo quasi paranormale, me lo sono sentito “cucito addosso”. Nell’articolo precedente vi ho promesso che vi avrei parlato meglio a proposito della disciplina olistica che ho iniziato a praticare ogni mattina appena sveglia, ovvero gli esercizi tibetani e di quali cambiamenti o meno ho notato su mente e corpo dall’inizio del mio praticare la disciplina. Per darvi la possibilità di comprendere meglio vi lascio in seguito un video molto intuitivo che vi spiega tutti gli esercizi. In questo caso ho scelto di utilizzare il video per la spiegazione non tanto perchè non lo sappia fare, bensì perchè immagino cosa farei se stessi parlando di questa mia esperienza tranquillamente con un’amica. La prima cosa che farei è appunto mostrare un video, che spieghi attraverso le immagini.

Ho trovato la pratica fin da subito interessante devo ammetterlo, si presta a molte problematiche localizzate in tutto il corpo. La cosa bella è che essendo esercizi che agiscono ognuno a livello locale ti permettono di scegliere quelli che preferisci in base alle zone personalmente più delicate. Nel mio caso mi sono focalizzata su occhi, orecchie, testa e addome. Le orecchie, gli occhi e la testa perchè soffro molto gli sbalzi di temperatura, che mi procurano spesso fastidiosi dolori in queste aree del corpo ( tra l’altro ho anche la

congiuntivite da quando ho memoria). Devo dire che a posteriori, dopo circa dieci giorni di pratica, qualche piccolo miglioramento inizio a percepirlo: i malesseri nelle mie zone critiche sono diminuiti sia in quantità di episodi sia per quantità di sofferenza. Alcuni giorni fa mi era anche comparso un piccolo orzaiolo sull’occhio destro, che ora è scomparso. Non saprei dire se è merito della pratica, ma sono contenta che non risulti più un problema. Ovviamente nel corso del mese di luglio vi fornirò un nuovo aggiornamento in merito. In questi giorni inoltre, in seguito all’apertura dal blog ad oggi, giorno in cui scrivo questo articolo, ho pensato che la riflessione è fondamentale nel mio processo di crescita personale. Come dicevo nei contenuti precedenti della rubrica, questo lock down da poco concluso ha scombussolato la mia vita, rendendo le giornate molto meno produttive. L’apertura del nuovo blog mi ha aiutato anche in questo: ogni giorno dedico almeno 6 ore a scrivere e insieme trovo anche il tempo di aiutare la mia famiglia con le classiche incombenze domestiche. Cerco di non avere mai momenti morti. E ammetto che questo mio atteggiamento positivo e produttivo mi rende molto serena. Mi sento quasi fiera di me stessa per la mole di obbiettivi portati a termine. Con il prossimo appuntamento parleremo del nuovo libro che sto leggendo e altro. Per ora vi saluto amici cari con un grande e affettuoso abbraccio e vi aspetto ad un altro appuntamento di DIARIO di Libero Pensiero, ci vediamo a luglio!

Sempre Vostra, Storyteller.

Annunci
Annunci

9 pensieri su “DIARIO DI LIBERO PENSIERO: LA COSTANZA E LA RIFLESSIONE. (26 GIUGNO 2020)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...